RIPESCAGGI: TAVECCHIO-GRAVINA, SFIORATA LA RISSA, L’ITALIA RIDE, SPORTING FULGOR CAOS SUL CAMPO DI GIOCO

RIPESCAGGI: TAVECCHIO-GRAVINA, SFIORATA LA RISSA, L’ITALIA RIDE, SPORTING FULGOR CAOS SUL CAMPO DI GIOCO

Si è sfiorata la rissa questa mattina tra Tavecchio e Gravina in piena discussione di quelli che sono gli ordini del giorno a proposito dei ripescaggi, le ammissioni e le valutazioni soprattutto sulla posizione della Vibonese. La guerra già venuta fuori all’elezione del Presidente della FIGC si è riproposta in questa difficilissima fase. Di fatto Tavecchio e Gravina stanno facendo ridere l’Italia. Minuti di attesa e molta ansia per diverse società fra serie C e serie D per
le sentenze che dovrà emettere il collegio di Garanzia del CONI. Parrebbe che risulti in possesso dal legale del Muravera di una visura riguardante la società Sporting Fulgor in cui vi sarebbe scritto che la sede legale sarebbe ancora da definirsi quando questo rappresenterebbe un fatto gravissimo in quanto dovrebbe essere un dato e requisito essenziale per la costituzione di qualsiasi tipo di società, a maggior ragione, di una sede sportiva che quindi
non esisterebbe. Sembrerebbe infatti che stia girando insistente la voce a Molfetta che sarebbe stata indicata solo la sede operativa a Molfetta in via Terlizzi Km 1,000 al fine di giocare sul campo di Molfetta non appena saranno terminati i lavori attualmente in corso, scavalcando così il cavillo burocratico legato alla sede legale che per le società subentranti attraverso fusioni per esempio la impone nella stessa provincia di appartenenza e cioè Foggia, quindi il
campo di Canosa di Puglia individuato non andrebbe bene perché situato in provincia di Barletta Andria Trani. Aggiornamenti a dopo. Sergio Vessicchio

Categories: ECCELLENZA, SERIE C, SERIE D

About Author