RONCA E ZE MARIA, FUTURO IN LEGA PRO

RONCA E ZE MARIA, FUTURO IN LEGA PRO

Da oltre un mese si è separato dai rumeni del Ceahlaul, esonerato dal presidente Angelo Massone al culmine di un rapporto molto difficile e oramai logorato da tensioni e incomprensioni. Sono stati tre mesi tormentati quelli di Ze Maria col club di Piatra Neamț, dal giorno dell’investitura, a metà gennaio, fino all’esonero avvenuto a fine aprile non certo per ragioni legate ai cattivi risultati. E prima che lo stesso tecnico brasiliano denunciasse i metodi autoritari di Massone (ritiri improvvisi e immotivati nonché ritardi negli stipendi). Tuttavia la sua impronta si è vista con la squadra che, in poche settimane, era balzata dalla zona grigia della bassa classifica alle soglie dell’Europa League. Ze Maria, dopo questa esperienza, è tornato in Italia. Ed è alla ricerca di una sistemazione almeno in Lega Pro, secondo quanto carpito da Tuttomercatoweb, dopo che qualche contatto informale è già stato avviato nelle scorse settimane. Tutto ancora in embrione ma c’è chiaro interesse intorno alla sua figura. A lui, peraltro, è legato il destino di Riccardo Ronca, col tecnico al Ceahlaul contemporaneamente all’avvento di Massone. Un legame che si è solidificato in Romania. Anche l’ex team manager della Salernitana aveva alzato bandiera bianca con l’addio di Ze Maria. E ora entrambi potrebbero ripartire insieme in una nuova avventura italiana. Si vedrà nelle prossime settimane.

Maria Lopez

Categories: LEGA PRO

About Author