SALERNITANA GENNAIO IL MESE TRISTE,DA OGGI RITIRO A PAESTUM,POI IN 40 GIORNI 7 PARTITE

SALERNITANA GENNAIO IL MESE TRISTE,DA OGGI RITIRO A PAESTUM,POI IN 40 GIORNI 7 PARTITE

La Salernitana lancia la sfida al tabù gennaio. Dal 1990 in poi è il mese con il rendimento peggiore dell’anno: E bisogna invertire la rotta nei match dopo le soste: finora tre ko. Nel 2019 una vittoria e una sconfitta. Ad Agosto, Febbraio e Marzo il cammino del cavalluccio si fa più veloce.

E’ iniziata  questa mattina (ore 10, Mary Rosy) la ripresa degli allenamenti della Salernitana, a dieci giorni dalla sconfitta con lo Spezia che ha chiuso il 2019 e a undici dalla sfida con il Pescara in programma il 19 gennaio. Tutti agli ordini di Gian Piero Ventura, poi partenza in direzione Paestum per un mini ritiro che terminerà sabato prossimo.

7 PARTITE IN 40 GIORNI

Dal rientro in campo (19 gennaio, a Pescara) fino a fine febbraio (giorno 29, a Frosinone)i granata giocheranno sette partite. Sette sfide per iniziare al meglio l’anno e provare a stabilizzarsi nella zona playoff prima della maratona primaverile che si aprirà nel mese di marzo. Quattro partite fuori casa, tre all’Arechi: dopo la sfida dell’Adriatico a Salerno arriva il Cosenza  (sabato 25 alle 18). Poi arriva febbraio e la Salernitana sarà impegnata addirittura in cinque partite. E quasi sempre in notturna. Il 2 c’è il derby del Vigorito con il Benevento alle 21, quindi due Monday night contro Trapani (all’Arechi lunedì 10) e Chievo (al Bentegodi il 17). Domenica 23 alle 15 è in programma Salernitana-Livorno, chiude febbraio la sfida con il Frosinone in trasferta (orario da definire).

MERCATO FERMO

Primavera niente Viareggio e una raffica di svincolati. Via cinque baby-calciatori, serve un portiere. E Marino si allena con la Lazio di Menichini. Esposito verso Agropoli, sirene dalla D per i pezzi pregiati Galeotafiore e Novella

 

Categories: SERIE B

About Author