SALERNITANA IN COPPA CON L’ENTELLA,CORSA AGLI ABBONAMENTI

SALERNITANA IN COPPA CON L’ENTELLA,CORSA AGLI ABBONAMENTI

La Salernitana si è ritrovata questa mattina al Mary Rosy per la seduta di rifinitura in vista della trasferta di domenica sera a Chiavari contro la Virtus Entella. Chi passa il turno affronterà il Genoa a Marassi. Colantuono viaggia spedito verso la conferma del modulo (3-5-2) e di buona parte degli uomini impiegati domenica scorsa nel roboante successo contro il Rezzato che è valso la qualificazione al turno successivo della competizione tricolore.

Con la squadra anche Djuric e Jallow. Al termine della seduta di rifinitura di questa mattina il mister Stefano Colantuono ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Virtus Entella e Salernitana.

PORTIERI: Micai, Russo, Vannucchi;
DIFENSORI: Casasola, Gigliotti, Mantovani, Perticone, Pucino, Schiavi, Vitale;
CENTROCAMPISTI: Akpa Akpro, Castiglia, Di Tacchio, Galeotafiore, Mazzarani, Odjer, Palumbo, Urso;
ATTACCANTI: Bocalon, Di Roberto, Orlando, Volpicelli, Vuletich.

Alessandro Rosina ha effettuato un lavoro atletico specifico finalizzato al recupero del tonotrofismo muscolare.

Se da un lato Lotito sta allestendo, almeno sulla carta assieme a Marco Mezzaroma una squadra all’altezza della situazione, dall’altra parte si muove con grande maestria nelle stanze del palazzo spuntandola sulla questione della B a 19 squadre. Le mancate iscrizioni di Cesena, Bari e Avellino hanno dato il via ad una riforma che era nell’aria da tempo e che i presidenti dei club cadetti avevano già chiesto Nel frattempo Salerno guarda con grande interesse al lavoro della società. Gli acquisti ci sono stati così come gli investimenti.

Ora bisognerà capire se ci saranno altri innesti e come la rosa verrà sfoltita per non creare problemi a Colantuono. C’è una differenza notevole rispetto al passato.
In primis l’allenatore. Al mister è stata data ampia fiducia e libertà di manovra. Le sue indicazioni sono state rispettate in sede di campagna acquisti e si è costruita una squadra basandosi su quello che è il modulo che ha in mente di adottare l’allenatore.

Si è fatta una campagna acquisti mirata e specifica si sono ingaggiati giocatori motivati e desiderosi di riscatto. Sono stati fatti investimenti economici importanti. I tifosi hanno recepito il messaggio e c’è stata la corsa all’abbonamento in queste ore presso i club che avevano manifestato l’intenzione di dare ulteriori possibilità ai ritardatari. Comincia bene l’anno del centenario. Le sensazioni sono positive. Ora non resta che aspettare e vedere se queste sensazioni positive vengono tramutate, per dirla alla Lotito, in solide realtà

Categories: SERIE B

About Author