SALERNITANA IN VACANZA, SCONFITTA A MESSINA

SALERNITANA IN VACANZA, SCONFITTA A MESSINA

Sconfitta esterna per la Salernitana. Al “San Filippo” i granata, già aritmeticamente promossi  B, perdono per 4–2 la sfida con il Messina. La differenza di motivazioni tra le due squadre si percepisce già al 6′, quando Mancini manca clamorosamente l’impatto col pallone a pochi metri dalla porta difesa da Russo. La Salernitana risponde con un cross di Franco per il colpo di testa di Calil che non inquadra lo specchio della porta. Poi solo Messina, che al 12′ passa in vantaggio con un inserimento dalle retrovie di Nigro, abile a battere Russo su perfetto assist di Corona. Al 19′ lo stesso Corona approfitta di una dormita generale della retroguardia granata e firma il raddoppio per i padroni di casa. La Salernitana accenna una timida reazione, ma il primo tempo si chiude sul 2–0. Al 4′ della ripresa Perrulli scheggia la traversa con un tiro-cross dalla destra. All’8′ Nigro prova un tiro a giro deviato in corner da Russo. Sul seguente calcio d’angolo la sfera giunge sui piedi di Corona, che dal limite dell’area scarica un destro che sbatte sul palo e finisce in rete. All’11′ Mancini ruba palla a Tuia e viene steso in area da Russo: per l’arbitro Martinelli è calcio di rigore ed espulsione dell’estremo difensore granata. Dagli undici metri Stefani supera il neo entrato Gori e cala il poker per il Messina. Sul 4–0 e in inferiorità numerica la Salernitana ha uno scatto d’orgoglio e trova la via del gol con Cristea prima (27′) e Negro poi (32′), ma non basta per evitare la sesta sconfitta di questa trionfale stagione.

Ufficio stampa Us Salernitana 1919

Categories: LEGA PRO

About Author