SALERNITANA OFF LIMITS NEL CILENTO,UNA SOLA RICEVITORIA VALLO DELLA LUCANIA PURE CHIUSA PER FERIE

SALERNITANA OFF LIMITS NEL CILENTO,UNA SOLA RICEVITORIA VALLO DELLA LUCANIA PURE CHIUSA PER FERIE
SALERNO. Il derby si avvicina e Salerno è nel pallone: ricevitorie in tilt, provincia granata a secco specialmente al Sud, tifosi che imprecano e sorridono con la stessa facilità, pronosticando una vittoria della Salernitana. Intanto loro hanno già vinto: venduti quasi 10mila biglietti (il report delle ore 20di ieri “dice” 9200), più 4500 abbonamenti. Lo step intermedio delle 15mila presenze è ormai quasi superato; si punta almeno a quota 22mila sugli spalti. Esaurita da tempo la curva Nord – settore ospiti popolato domenica da duemila tifosi dell’Avellino, ha raggiunto la capienza massima pure la curva Sud, “covo” del tifo granata. Con una precisazione: non ci sono più biglietti di curva disponibili per chi vuole acquistare il biglietto ma la Salernitana ha riservato una scorta residua (un paio di centinaia) a chi vuole acquistare l’abbonamento della Sud entro oggi.
Proteste dei tifosi. “Segnalateci eventuali disfunzioni”. L’invito rivolto dal club granata ai supporter su Fb è stato subito raccolto dai tifosi della Salernitana che hanno inondato la bacheca disegnando la mappa dei disagi. Hanno spiegato che il Cilento è pressoché tagliato fuori dalla prevendita: a Capaccio ci sono problemi di linea, tanti ragazzi di Sapri si sono sobbarcati centinaia di chilometri alla ricerca del tagliando d’ingresso perché l’unica ricevitoria del posto, abilitata Listicket, è chiusa da due mesi. Ma non finisce qui. Tanti tifosi della prima ora, sottoscrittori della happy card, non l’hanno ancora ricevuta a casa. A Vallo della Lucania la sola è unica ricevitoria fino a Paestum da Sapri  e dè chiusa per ferie.Fra l’altro altre ricevitorie che già in passato avevano chiesto di vendere i biglietti gli è stato impedito.Lamentano anche linea assente (o Superenalotto da preferire?) in tante ricevitorie della city. A Salerno Est si fa fatica a trovare un punto vendita che eroghi biglietti. C’è pure chi scrive alla Salernitana di essere stato costretto a lasciare la propria quota biglietto in “cauzione” al ricevitore, sperando in questo modo di bruciare gli altri utenti sul tempo e accaparrarsi stamattina alla riapertura il primo biglietto utile. La Salernitana registra le lamentele e proverà ad ovviare da sabato: terrà aperti i botteghini dalle ore 10 alle 17 per venire incontro alle esigenze dei tifosi.
Piano traffico. Ieri mattina a Palazzo di Città si è svolta una riunione organizzativa, alla presenza dei Vigili Urbani. Tutti attendono le ultime disposizioni del Gos, in programma venerdì in Questura, ma ci si prepara alla chiusura della metropolitana a ridosso del fischio d’inizio del derby. Inoltre allo stadio saranno trasportati e installati i containers richiesti all’Autorità Portuale. Fungeranno da cuscinetto di separazione tra le opposte fazioni e verranno collocati ai lati di piazzale Bottiglieri, cioè tra la curva Nord e i Distinti ma anche tra la Nord e la tribuna. Ai containers si aggiunge la barriera di new jersey fissa e mobile, già richiesta dalla Questura. Ci saranno inevitabili ripercussioni sulla circolazione automobilistica: i tifosi granata utilizzeranno soprattutto via Allende con ingresso lato tribuna; i tifosi dell’Avellino saranno presi in consegna fin dalla loro partenza ed arriveranno allo stadio attraversando viale Pastore. I pullman allestiti in Irpinia sono circa 20, più decine di autovetture.
Pace sul web. In queste ore di spasmodica attesa e gare a superarsi a colpi di scenografia (la curva Sud è al lavoro), arrivano segnali di distensione proprio dal web che tante volte s’è rivelato cassa di risonanza di messaggi distorti. Stavolta no. I blog si distinguono per sobrietà, come le pagine fb gestite da tifosi. Tra le tante, si segnalano Bua Band Ultras Avellino e I Love Salerno. Dall’Irpinia scrivono: “Abbiamo gli occhi dell’Italia
addosso. Tutti pronti a criticarci, se scoppiano incidenti. Ma noi siamo un popolo civile e la nostra forza sarà la voce”. Da Salerno rispondono in rima: “Il campo parlerà. O si vince o si perde, la partita finisce in un rettangolo verde. Le famiglie ci aspettano”.
Categories: SERIE B, TRASMISSIONE

About Author