SAVOIA, PARLA IL DS AIELLO: “IN 2 ANNI IL SAVOIA NELLE CATEGORIE CHE MERITA”

SAVOIA, PARLA IL DS AIELLO: “IN 2 ANNI IL SAVOIA NELLE CATEGORIE CHE MERITA”

Il nuovo Savoia targato Arnaldo Todisco va pian piano costituendosi. Dopo l’accordo raggiunto ieri sera tra l’ormai neo presidente dei bianchi e la cordata torrese formata da Nazario Matachione, Michele Riggi e i fratelli Schettino, si vanno aggiungendo i tasselli dell’organigramma societario.

AIELLO DS. Come detto la panchina sarà affidata a Giovanni Masecchia, ex centrocampista del Savoia degli anni ’90 , che avrà il compito di guidare la compagine oplontina in Eccellenza. Svelato anche il nome del direttore sportivo che sarà Pino Aiello. Già stretto collaboratore di Todisco al Campania Ponticelli, il giovane ds svela quelli che saranno gli obiettivi della nuova società. “Vogliamo portare una ventata d’ottimismo in una piazza che deve dimenticare le delusioni dell’ultima stagione. A Ponticelli non avevamo una struttura, ma a Torre Annunziata ci sono tutti i presupposti per creare una seria programmazione. Presto avremo anche un incontro con l’Amministrazione per presentare le nostre idee. Noi non vogliamo aiuti economici, ma solo incoraggiamenti. Il nostro obiettivo è quello di ricondurre in massimo due anni il Savoia nei campionati che merita. Di sicuro costruiremo una squadra che lotterà per la vittoria finale e siamo già in contatto con vari giocatori per la costruzione della rosa”.

IL MERCATO. Aiello rivela anche quelli che saranno i primi elementi che comporranno il roster a disposizione di Giovanni Masecchia. “Con il presidente Todisco c’è un rapporto di amicizia che va avanti da anni. Da sempre abbiamo fondato il nostro lavoro sulla serietà e chi è stato con noi in passato lo sa. A Torre ci saranno di sicuro un difensore dalle belle speranze come Vincenzo Incarnato, classe ’95, e il centrocampista Stefano Esposito, capitano a Ponticelli”. Il neo ds dei bianchi ha però un sogno nel cassetto. “Ho grande stima di Alessio Gargiulo. Il suo è un nome che è già sulla mia lista. A breve parlerò con lui, se non avrà offerte da serie superiori faremo di tutto per convincerlo”.

Lo Strillone

Categories: CALCIO, ECCELLENZA

About Author