SAVOIA, SQUILLANTE NON ACCETTA PIZZINI E VIENE ESONERATO.MAZZAMAURO VOLEVA FARE LA FORMAZIONE

SAVOIA, SQUILLANTE NON ACCETTA PIZZINI E VIENE ESONERATO.MAZZAMAURO VOLEVA FARE LA FORMAZIONE

Una follia pura quella di esonerare a Torre Annunziata l’allenatore Squillante.Una sola sconfitta nelle ultime 10 partite,quella di Nardò,due punti dalla zona play off,tanto bel gioco e valorizzazione dei giovani messi a disposizione del tecnico di Sarno.Sulla decisione non c’è ne la la mano del DS Mignano ne qualche screzio da spogliatoio.La scelta è stata verticistica e porta la firma del presidente Mazzamauro le cui fortune calcistiche le ha fatte solo Squillante il quale in tre anni con le sue squadre ha conquistato successi a iosa e solo 9 sconfitte.Il calcio è questo.Alla base della decisione c’è un repentino cambio di programma. Mazzamauro non punta più ai play off dai quali è solo a 2 punti ma vuole vincere il campionato.Questa la versione utopistica data alla stampa e noi non ce la beviamo.Squillante aveva,come da suo modus operanti,formato un ottimo gruppo e lo stava plasmando nel migliore dei modi mettendolo insieme e insistendo sullo stesso  gruppo capace di portare i giusti risultati secondo i programmi e con l’integrazione di Diakitè acquisto arrivato negli ultimi giorni per l’infortunio di Del Sorbo assente ormai da tempo.Il problema di Mazzamauro non si tratta del programma tutt’altro. A Mazzamauro e qualche suo personaggio vicino non piace Ausiello che invece Squillante non muoveva dalla squadra proprio per la solidità del gruppo.L’esonero è per questo motivo.A parole povere il tecnico Squillante non ha ceduto alle pressioni e alle intrusioni del presidente.L’allenatore sollecitato su questo argomento si è chiuso in difesa e non parla.Non ha voluto rilasciare nessuna dichiarazione.A intervenire sono i calciatori i quali non hanno gradito questa scelta che pare non andare giù nemmeno al resto della dirigenza a in grandissima parte della tifoseria che sui social ha sfogato le proprie perplessità.Anche la stampa torrese,a parte qualcuno,ha segnalato l’esonero come anomalo per come è arrivato.Alcuni calciatori si sono detti basiti per quanto è successo e potrebbe non avere risvolti positivi nonostante l’arrivo di un pezzo da novanta come Sasà Campilongo sulla panchina.

ARRIVA CAMPILONGO

Il Savoia punta su Campilongo per il dopo Squillante

“L’U.S. Savoia 1908 comunica di aver affidato la guida tecnica della 1a squadra al sig. Salvatore Campilongo, coadiuvato dal suo secondo, il sig. Antonio Vanacore.Il neo allenatore dei bianchi dirigerà il primo allenamento il giorno 27 dicembre, quando la squadra si ritroverà al ‘Giraud’ dopo le festività natalizie”.Questo il comunicato della società la vigilia di Natale.Sasà Campilongo è un grande allenatore senza ombra di dubbio.Un nome altisonante come quello di Squillante il quale però qualche riflessione anche deve farla.Mazzamauro gli preferì Campana dopo una grande cavalcata vincendo il campionato nella sua prima squadra.Ora lo esonera in questo modo.Si tratta dunque di un presidente ingrato verso un uomo come Squillante che gli ha dato solo soddisfazioni.Paga perchè non ha accettato imposizioni.E in un calcio che ormai vive di allenatori che allenano perchè portano gli sponsor e accettano chi  gli impone le formazioni Squillante è fuori posto.Fortuna che Campilongo è un altro di quelli che non accetta ne formazioni ne imposizioni,un grande allenatore ma per giustificare l’esonero di un top manager come Squillante ci voleva solo un nome di grido come quello di Sasà altrimenti a Torre Annunziata non sarebbe stato facile proseguire e questo Mazzamauro lo ha capito.Buon lavoro a Campilongo e a Vanacore.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE D

About Author