SCANDALO AL GUARIGLIA DI AGROPOLI,L’ARBITRO STRIAMO DI SALERNO SHOCK POTREBBE FINIRE SOTTO INCHIESTA

SCANDALO AL GUARIGLIA DI AGROPOLI,L’ARBITRO STRIAMO DI SALERNO SHOCK POTREBBE FINIRE SOTTO INCHIESTA

 

L’ex cervo Alleruzzo autore di una doppietta su rigore,da Agropoli da Agropoli fu cacciato per scarso rendimento e non prese soldi ebbe l’onestà di non fare la vertenza.In alto l’Arbitro Striamo di Salerno

Arbitro scarso o in malafede?Dalla tribuna sembrava sia scarso che in malafede.Imbarazzo totale per i suoi colleghi salernitani sugli spalti arrivati a sostenerlo ma scappati via dalla vergogna, e l’organo tecnico costretto a rintuzzare anche le segnalazione della gente.Una cosa è certa se non lo fermano è uno scandalo.Finisce 2-2.E’ un arbitro non idoneo per scendere in campo,nemmeno per i pulcini,non può fare proprio l’arbitro,forse sarà uno portato e se queste sono le premesse lo portassero  a raccogliere le olive.Il dubbio scarso o in malafede sorge anche dopo la gara di coppa Italia sempre al Guariglia contro la Picciola quando denunciammo pubblicamente http://www.calciogoal.it/arbitri-la-sezio/ la situazione in questa sezione.L’arbitro di quella partita era lo stesso Striamo di Salerno.A vedere dagli spalti era imbarazzante ma se in coppa Italia aveva sbagliato da entrambe le parti questa volta è andato a senso unico con una miriade di decisioni da far impallidire anche i più abituati operatori dell’ufficio inchieste della procura federale.E’ insopportabile che si possano vedere sui campi di calcio simili arbitri e con sugli spalti l’organo tecnico.La Virtus Avellino non ha rubato niente sia chiaro.Ha fatto una gara accorta e precisa avvantaggiata dalle decisioni dell’arbitro più che vestito da arbitro si è presentato sotto forma di befana per i lupetti.Due rigori assegnati e almeno una quarantina di decisioni a favore degli ospiti da far equilibrare le forze in campo.Anche l’Agropoli si era vestita da befana,troppi regali alla Virtus Avellino almeno sette palle goal nitide sbagliate e una condizione penosa con giocatori ancora con la mente alle vacanze. Dopo una serie infinita di palle goal,anche la Virtus Avellino ne aveva sbagliata una clamorosa con cervo Alleruzzo,gli ospiti vanno in goal su rigore battuto proprio dal cerbitatto di Atripalda passato alla storia come uno dei giocatori più scarsi arrivati  ad  Agropoli negli ultimi anni,i delfini in 10 trovano il pareggio nella ripresa con un goal di uno dei  peggiori in campo Natiello,poi subiscono un altro rigore e lo stesso cervo Alleruzzo realizza, e in questo modo  si è scoperta almeno una dote di questo bidone sa tirare i rigori.Poi sarà Bozzi a pareggiare i conti ancora su rigore per l’Agropoli.Ma Lo stesso Bozzi ha giocato male e deve impegnarsi di più,finora ancora non ha dimostrato di essere il sostituto all’altezza dell’Agropoli.Il dopo Maione deve essere più incisivo e pratico altrimenti sarà un Maione due e francamente non va bene. I dubbi sull’organico dell’Agropoli li avevamo denunciati da tempo e all’esame del campo ancora una volta abbiamo avuto ragione.Bozzi è una seconda punta se si gioca a due in attacco e non a tre,non può fare la prima punta. Natiello è una piaga a centrocampo,Apicella a sprazzi sembra quello di inizio stagione,forse non andava sostituito in questa partita e Maione se proprio dovevano tenerselo visto che è un raccomandato( se dobbiamo dire di chi lo diciamo pure) potrebbe essere impiegato in attacco in coppia con Bozzi.Probabilmente nonostante la congiuntura negativa dell’arbitro se la squadra si fosse messa 3-4-2 dopo l’espulsione con Maione vicino a Bozzi al posto o di Apicella o dell’inutile Capozzoli forse i delfini avrebbero anche potuta vincerla  questa partita.Poi ci sono le vittime di Capozzoli,De Rosa partita scadente la sua,il giocatore scaricato a dicembre dalla società è stato reintegrato grazie alla mediazione di De Cesare ma se continua con Capozzoli,la causa di tutto per quanto lo riguarda,troverà poco spazio e il grande giocatore che è sarà solo un miraggio vederlo. Guzzo in senso assoluto il peggiore in campo anche lui dovrebbe allontanare Capozzoli e in questo senso la famiglia dovrebbe intervenire la società non può farlo,se vuole ritornare ai momenti migliori.Ormai questo ragazzino è in caduta libera ma bisogna aspettarlo. Di Capozzoli è inutile parlarne.Ancora una prestazione scadente ormai il Capozzoli ammirato molti anni fa è solo un ricordo,era un under di belle speranze oggi è uno che non fa la differenza nemmeno in eccellenza e forse potrebbe continuare a giocare a calcio al suo paese.Guadagno il migliore dell’Agropoli,canta e porta la croce,E’ straordinario.In definitiva l’Agropoli dopo questa gara va assolta perchè con un arbitro del genere e una condizione particolare creata ad hoc dal direttore di gara aver pareggiato è un merito ma attenzione al prossimo passo falso c’è il sorpasso.Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author