SECONDA CATEGORIA,L’ARBITRO SI PRESENTA CON 70′ DI RITARDO E NON FA LA PARTITA PER CAMPO IMPRATICABILE

SECONDA CATEGORIA,L’ARBITRO SI PRESENTA CON 70′ DI RITARDO E NON FA LA PARTITA PER CAMPO IMPRATICABILE

Dove fosse andato e cosa avesse fatto nessuno può dirlo.Sta di fatto che il Signor Emanuele Iannelli(foto in alto) della sezione di Sala Consilina era stato designato per dirigere la partita tra Aquara ed Hereditas in programma sabato 31 gennaio sul campo di Aquara.La partita era stata fissata per le 14,30 ma il direttore di gara si è presentato alle 15,40 tra lo stupere generale e con le due squadre ormai rassegnate a dover rinviare la gara. I dirigenti della squadra di casa pensando al peggio avevano chiamato anche i responsabili dell’AIA ma si erano sentiti dire che l’arbitro era a Castelcivita e che avrebbe raggiunto il campo sportivo di li a poco.Quando,con 70 minuti di ritardo, Iannelli arrivava sul campo veniva pressato dalle due società le quali sostenevano che si sarebbero dovuti affrettare i tempi per l’inizio della gara,l’arbitro con calma,dopo molto tempo ancora verificava le condizioni di impraticabilità del campo mentre,secondo le squadre,il terreno era praticabile e si poteva disputare la gara anche se incombeva la notte e comunque,probabilmente,la gara sarebbe stata sospesa.Non si sa cosa fosse accaduto all’arbitro e quale fosse il motivo di tale ritardo sta di fatto che ad Aquara sabato pomeriggio è andata in scena una situazione molto incresciosa per la quale i vertici arbitrali dovrebbero prendere seri provvedimenti.Ma non li prenderanno.

Categories: 2 CATEGORIA

About Author