SERIE B: DOPO IL PARMA TRE SQUADRE A RISCHIO ISCRIZIONE

SERIE B: DOPO IL PARMA TRE SQUADRE A RISCHIO ISCRIZIONE

Le ultime speranze di salvare il Parma sono andate in fumo. La cordata Magico Parma spa guidata daGiuseppe Corrado si è ritirata dalle trattative, anche Mike Piazza ha detto no:  la situazione debitoria ha convinto l’ex campione di baseball a non investire nel Parma. Le ultime speranze di salvare il club sono quindi crollate, il Parma sarà costretto a ripartire dalla Serie D.

Anche il Como rischia di non iscriversi, le squadre che possono chiedere il ripescaggio

LaPresse/Zangirolami

Pochi giorni dopo la promozione in Serie B, il presidente del ComoPietro Porro ha deciso di dimettersi. “La serie B è una categoria che richiede più sforzi, e non parlo solo di sforzi economici – riporta La Provincia – Impegni importanti da mantenere, situazioni da seguire, competenze specifiche che diventano sempre maggiori. Per me è diventato troppo impegnativo. Non mi sento neppure all’altezza, sinceramente. Me la sono cavata in Lega Pro, ed è stato faticoso. In serie B faccio un passo indietro”.

tifosi-reggina-02Il presidente prima di lasciare potrebbe comunque iscrivere la squadra al prossimo campionato cadetto ma la situazione al momento non è definita. Trema anche il Teramo, oltre al match contro il Savona, infatti, la magistratura sta indagando su un’altra gara sospetta, quella contro laCarrarese  finita 5 a 1 per il Teramo. Il prossimo campionato di Serie B potrebbe presto delinearsi, il Parma ripartirà dalla Serie D, complicate le situazioni diComo e Teramo. Chi chiederà il ripescaggio? Il Brescia, dopo la retrocessione in Lega Pro, Lecce e Reggina in attesa della svolta societaria.

Stefano Vitetta

Categories: CALCIO, SERIE B

About Author