SERIE B, LA CAPOLISTA CARPI VINCE IN TRASFERTA,L’AVELLINO PERDE IN CASA

SERIE B, LA CAPOLISTA CARPI VINCE IN TRASFERTA,L’AVELLINO PERDE IN CASA

La Serie B entra sempre di più nel vivo con i match del 23° turno, apertosi con l’anticipo del venerdì che ha visto il Catania surclassare al Massimino la povera Pro Vercelli con il punteggio di 4-0. Nella giornata di sabato sono andati di scena nove incontri, tra i quali spicca il successo esterno della capolista Carpi, che vince di misura contro il Varese. Ad inseguire gli emiliani ci sono Bologna e Livorno, che superano rispettivamente Entella e Brescia, mentre il big-matchFrosinone – Spezia finisce sul punteggio di 1-1. L’Avellino perde clamorosamente in casa contro il Cittadella ed infine il Bari non riesce ad ottenere i tre punti sul terreno di gioco del Perugia. Ma andiamo a vedere nel dettaglio quanto avvenuto in questo 23° turno della serie cadetta.

ANALISI DI GIORNATA:

AVELLINO – CITTADELLA 1-2 [Stanco 26′, Gerardi 42′ (rig.), Regoli 44′] – Gol ed emozioni allo stadio Partenio, dove Avellino e Cittadella danno vita ad un match entusiasmante. A passare sul doppio vantaggio sono gli ospiti, che nella prima frazione segnano prima con Stanco e poi raddoppiano con un penealty di Gerardi. Allo scadere dei primi 45′ di gioco però, l’Avellino accorcia le distanze con Regoli, che sfrutta un cross dalla sinistra ed insacca alle spalle di Pierobon. Nella ripresa la formazione campana ci prova, ma non riesce a portarsi sul pari. Per il Cittadella, vittoria fondamentale per lasciare l’ultima posizione della classifica.

CROTONE – LATINA 2-1 [Ciano 40′ (rig.), Valiani 44′, Torregrossa 72′] – Nello scontro salvezza tra Crotone e Latina, sono i calabresi a portarsi in vantaggio al 40′, grazie a Ciano che realizza un calcio di rigore. Passano solo 4′ e gli ospiti trovano il pari, grazie a Valiani, che allo scadere del primo tempo porta i suoi sull’1-1. Nella ripresa il Crotone trova però nuovamente la rete del vantaggio al 72 con Torregrossa, che realizza la rete del definitivo 2-1 in favore dei padroni di casa.

ENTELLA – BOLOGNA 1-2 [Mazzarani 41′, Oikonomou 45′, Laribi 48′] – Bella partita anche allo stadio Comunale di Chiavari, dove la Virtus Entella passa in vantaggio al 41′ con Mazzarani, che con un tap-in vincente porta i suoi sull’1-0. Sul finire del primo tempo però il difensore greco Oikonomou porta i felsinei sul pareggio. Ad inizio ripresa un destro dalla distanza di Laribipermette alla formazione bolognese di compiere la rimonta e di aggiudicarsi tre punti fondamentali. In classifica il Bologna sale a quota 40 punti., a sei lunghezze dal Carpi capolista.

FROSINONE – SPEZIA 1-1 [Ciofani 19′, Gagliardini 55′] – Finisce in parità lo scontro diretto in zona play-off tra il Frosinone e lo Spezia. A passare in vantaggio sono i padroni di casa, grazie al solito Ciofani che al 19′ si presenta davanti a Chichinzola e batte il portiere dei liguri per la rete dell’1-0. Nella ripresa però lo Spezia trova il pari al 55′ con Gagliardini, che fissa il risultato sul definitivo 1-1, che permette ai suoi di salire a quota 35, così come il Frosinone. Entrambe le squadre sono ora a 11 punti dalla vetta della classifica.

LIVORNO – BRESCIA 4-2 [Corvia 7′, Jelenic 15′, Siligardi 29′, Gonnelli 55′, Sestu 58′] – Match entusiasmante all’Armando Picchi di Livorno, dove i padroni di casa ribaltano nei primi 45′ il vantaggio del Brescia, realizzato da Corvia. Prima Jelenic, con una splendida azione personale e poi Siligardi, ben servito da Vantaggiato, portano i toscani sul 2-1. Ad inizio ripresa ci pensaGonnelli a realizzare il tris livornese, sfruttando un cross dalla sinistra e battendo Arcari con un colpo di testa, ma 3′ dopo Sestu accorcia le distanze per i suoi. Nel finale chiude il match per il Livorno il croato Djokovic, che realizza la rete del definitivo 4-2 e permette ai suoi di salire a 37 punti.

PERUGIA – BARI 1-1 [De Luca 12′, Giacomazzi 70′] – Bella prestazione del Bari, che dopo soli 12′ sblocca il punteggio contro il Perugia, grazie a De Luca, che sfrutta uno splendido assist diEbagua e porta i pugliesi sull’1-0. Nella ripresa gli umbri, complice l’espulsione di Rada per il Bari, si spingono in attacco e trovano il pareggio con uno splendido destro da fuori area diGiacomazzi, che fissa il risultato sul definitivo 1-1. In classifica i pugliesi salgono a quota 27, mentre il Perugia si porta a 30 punti.

PESCARA – TERNANA 1-2 [Zampano 2′ (aut.), Bjarnason 9′, Ceravolo] – Allo stadio Adriatico, terreno di gioco del Pescara, passano subito in vantaggio gli ospiti, che si portano sullo 0-1, grazie ad un clamoroso autogol di Zampano. Passano solo 9′ e gli abruzzesi trovano il pari conBjarnason che di testa finalizza un cross dalla sinistra, ma nella ripresa ci pensa Ceravolo a portare nuovamente la Ternana avanti al 71′, realizzando la rete del definitivo 2-1 e regalando dunque i tre punti ai suoi.

VARESE – CARPI 0-1 [Mbakogu 24′] – Vittoria di misura per la capolista Carpi, che espugna il terreno di gioco del Varese. A portare in vantaggio gli emiliani ci pensa Mbakogu, che al 24′ sfrutta un assist di Letizia, batte Perucchini e porta i suoi in vantaggio. Nella ripresa il Varese tenta il tutto per tutto, ma trova di fronte un Gabriel in ottima forma, che al 74′ compie una parata prodigiosa su un colpo di testa ravvicinato di Borghese. Con i tre punti conquistati fuori casa, il Carpi è sempre più leader della classifica con 46 punti, mentre il Varese sprofonda in penultima posizione.

VICENZA – TRAPANI 3-0 [Brighetti 7′, Di Gennaro 41′] – Prestazione convincente del Vicenza, che batte e scavalca in classifica il Trapani. I biancorossi passano in vantaggio al 7′ con Brighettie sul finire della prima frazione di gioco, raddoppiano con uno splendido sinistro dal limite di Di Gennaro. Nella ripresa i siciliani restano in 10 per l’espulsione di Nadarevic e così il Vicenza cala il tris, all’81’ con il centrocampista Federico Moretti. Con questa vittoria i veneti si portano a quota 31, a ridosso dei play-off, mentre il Trapani resta a 30 punti.

Categories: SERIE B

About Author