SERIE B, L’ANALISI DELLA GIORNATA

SERIE B, L’ANALISI DELLA GIORNATA

 IL CARPI VINCE E ALLUNGA SUL BOLOGNA. MALE AVELLINO E LIVORNO

Vittorie esterne per il Vicenza e lo Spezia, mentre in ottica salvezza vincono Crotone ed Entella. Lunedì Varese – Frosinone.

All’indomani del pareggio tra Bari e Pescara nell’anticipo del 32° turno di Serie B, quest’oggi sono scese in campo le altre formazioni della serie cadetta, per una giornata che ha visto complessivamente nove incontri. Tra questi spicca la vittoria esterna del Carpi, che espugna il terreno di gioco della Ternana e allunga sul Bologna, che pareggia contro il Trapani. Bene ilVicenza, che vince di rimonta contro Modena, ma anche lo Spezia che si impone in trasferta contro il Latina. Sconfitte amare invece per Avellino e Livorno. In zona play-out infine, vittorie preziose perCrotone, Entella, Pro Vercelli e Cittadella. Lunedì sera chiuderà questo turno di Serie B, il posticipo del monday night tra Varese e Frosinone. Ma andiamo a vedere nel dettaglio quanto avvenuto in questa giornata della serie cadetta.

ANALISI DI GIORNATA:

AVELLINO – PERUGIA 1-2 [Trotta 28’, Falcinelli 85’, 91’] – Clamorosa beffa finale per l’Avellino di Massimo Rastelli che, allo stadio Partenio, si porta in vantaggio dopo 28’ con Trotta. Dopo avere condotto la partita per quasi 70’, i padroni di casa subiscono all’85’ la rete del pareggio del Perugia, realizzata dal centravanti Falcinelli. Ma non è finita qui: dopo soli 6’ è infatti nuovamente il bomber perugino a mettere la palla in rete, portando gli umbri sul 2-1 e condannando l’Avellino ad una sconfitta amarissima. In classifica il Perugia sale a 46 punti, avvicinandosi ulteriormente ai play-off, mentre il campani restano a 49 punti e sciupano così l’occasione di accorciare sul Bologna, seconda forza del campionato.

CROTONE – BRESCIA 2-1 [Ciano 54′ (rig.), Stoian 68′, Corvia 87’ (rig.)] – Terzo risultato utile consecutivo per il Crotone che, dopo la vittoria con il Trapani e il pareggio contro il Cittadella, batte davanti al proprio pubblico il Brescia e si aggiudica lo scontro salvezza. Decisive le reti, entrambe nella ripresa, di Ciano, che al 54’ porta i suoi in vantaggio su calcio di rigore e di Stoian, che al 68’ raddoppia per i calabresi. Nel finale il Brescia accorcia le distanze con un calcio di rigore realizzato da Corvia all’87’, ma al termine del match il risultato premia il Crotone, che vince 2-1.

ENTELLA – CATANIA 2-0 [Masucci 17′, 33’] – E’ l’Entella ad aggiudicarsi l’altro scontro salvezza di giornata. Davanti alle mura amiche, il club ligure si impone con il punteggio di 2-0 sul Catania, grazie ad una doppietta, realizzata nella prima frazione di gioco, dal bomber Masucci che, prima al 17’ e poi al 33’ batte Gillet. Questa vittoria permette alll’Entella di salire a 40 punti, portandosi lontano dalla zona retrocessione, dove invece resta immischiato il Catania, terzultimo con 32 punti.

LATINA – SPEZIA 1-2 [Giannetti 8’, Catellani 63’, Oduamadi 65’] – Vince ancora lo Spezia, che nelle ultime quattro gare ha conquistato ben 10 punti. Questa volta la formazione ligure si impone sul terreno di gioco del Latina, con il punteggio di 2-1, maturato grazie alle reti all’8’ di Giannetti e al 63’ di Catellani. Due minuti dopo il raddoppio spezzino, il Latina accorcia le distanze con Oduamadi, ma al 90’ il club laziale non riesce a completare la rimonta. In classifica, lo Spezia si avvicina al secondo posto, occupato dal Bologna, che in questo momento dista soltanto 4 punti.

LIVORNO – CITTADELLA 0-1 [Sgrigna 40’ (rig.)]- Un Livorno piuttosto nervoso perde in casa contro il Cittadella. Una rete su calcio di rigore di Alessandro Sgrigna, rovina il debutto sulla panchina toscana di Christian Panucci, subentrato in settimana all’esonerato Ezio Gelain. In classifica il club della famiglia Spinelli scivola in ottava posizione e rischia di rimanere fuori dalla corsa play-off. In ottica salvezza, vittoria importante invece per il Cittadella, che sale a quota 38 punti ed esce dalla zona retrocessione.

MODENA – VICENZA 1-2 [Granoche 1′, Cocco 25’, Giacomelli 63’] – Vittoria di rimonta per il Vicenza che, si riscatta dopo il deludente pareggio casalingo, nel match contro il Catania della passata settimana. Allo stadio Braglia, a passare in vantaggio sono però i padroni di casa del Modena che, dopo un solo minuto, si portano in vantaggio con Granoche. Al 25’ arriva il pareggio vicentino realizzato da Cocco e nella ripresa è Giacomelli a completare la rimonta per gli ospiti, che si portano sul 2-1 e conquistano tre punti fondamentali in ottica secondo posto.

PRO VERCELLI – LANCIANO 2-1 [Di Roberto 33’, Marchi 35’, Paghera 40’] –Tre punti importanti in ottica salvezza anche per la Pro Vercelli, che batte in casa il Lanciano. La partita si decide nella prima frazione di gioco in soli 7’. Al 33’ è Di Roberto a portare in vantaggio i suoi. Dopo soli 2’ arriva il raddoppio di Marchi, ma al 40’ gli ospiti si rifanno sotto, accorciando le distanze con Paghera. Nella ripresa il Lanciano ci prova, ma la Pro Vercelli si difende bene e al 90’ porta a casa i tre punti, che le permettono di salire a quota 38 in classifica, tenendosi così fuori dalla zona play-out.

TERNANA – CARPI 0-1 [Romagnoli 44′] – Vittoria preziosissima per il Carpi, che dopo gli ultimi deludenti risultati, rialza immediatamente la testa ed espugna il terreno di gioco della Ternana. Decisiva per la formazione leader di questa Serie B, la rete al 44’ di Romagnoli, che fissa il risultato sul definitivo 1-0, che permette al Carpi di allungare sul Bologna e sulle altre inseguitrici. In classifica infatti il club emiliano comanda con 62 punti, nove in più sulla seconda forza del campionato.

TRAPANI – BOLOGNA 0-0 – Veniamo infine all’ultimo incontro passato in rassegna in questo riepilogo del 32° turno di Serie B. Termina con uno scialbo 0-0 il match tra il Trapani e il Bologna, un risultato che non accontenta né l’una né l’altra compagine. In classifica infatti i siciliani restano vicinissimi ai play-out, mentre i felsinei perdono ulteriormente terreno dal Carpi capolista e allo stesso tempo vedono il Vicenza avvicinarsi ed  insidiare il secondo posto.

Categories: SERIE B

About Author