SERIE B SI GIOCANO I PLAY OFF,ILPALERMO E’RETROCESSO,ARRIVA LA CONFERMA

SERIE B SI GIOCANO I PLAY OFF,ILPALERMO E’RETROCESSO,ARRIVA LA CONFERMA

I playoff promozione di Serie B cominceranno regolarmente venerdì 17 maggio. E’ quello che ha deciso la Corte d’Appello Figc che ha rigettato la richiesta di sospensiva avanzata dal Palermo dopo la retrocessione in C decisa dal tribunale federale per illeciti amministrativi. Nulla da fare, dunque, per i giocatori rosanero, che proprio ieri in prima persona avevano chiesto attraverso un comunicato che gli fosse concessa la possibilità di potersi giocare sul campo la promozione in Serie A, dopo il terzo posto ottenuto alle spalle di Brescia e Lecce. L’ordinanza fissa anche la sata del 23 maggio come quella nella quale verrà discusso l’Appello dello stesso Palermo contro la retrocessione in Serie C decisa dal tribunale federale con la possibilità, prevista sempre nel documento ufficiale, di rigiocare tutti i playoff nel caso in cui al Palermo venisse tolta la penalizzazione e dunque restituito il terzo posto. In ogni caso i playoff partiranno domani, venerdì 17 maggio, con le partite dei quarti di finale: Spezia-Cittadella e Verona-Perugia.

Le motivazioni della sentenza

Come si legge nel dispositivo ufficiale, ‘Ad avviso della CFA, riunita a Sezione unite in data odierna, la disputa dei play off non impedirebbe alla Lega di serie B – preso atto della eventuale decisione di accoglimento dell’appello della società U.S. Palermo e della conseguente necessità di assicurare effettiva ed efficace esecuzione alla stessa – di valutare l’annullamento delle gare play off eventualmente disputate e, quindi, ridefinire la lista delle aventi diritto a partecipare (nonché il relativo calendario). La Corte, inoltre, ritiene prevalente l’interesse delle altre società all’ordinario svolgimento della fase finale dei play off, come da classifica definita all’esito del giudizio di prime cure’.

L’interesse prevalente delle altre società all’ordinario svolgimento della fase finale dei play off, come da classifica definita all’esito del giudizio di prime cure;

L’interesse – anche sotto il profilo organizzativo – della stessa Lega di serie B, quale organizzatrice del campionato di categoria, che, nell’ambito della sfera di autonomia alla stessa riservata, ha legittimamente ritenuto di dare immediata esecuzione alla decisione del Tribunale Federale Nazionale, provvedendo a riscrivere la griglia dei play off ed annullando la disputa dei play out, non più necessari alla luce della riscrittura di fatto effettuata – iussu iudicis – dal Tribunale Federale Nazionale, che vede aggiungersi, quale quarta squadra, la reclamante U.S. Palermo alle ultime tre società in classifica già retrocesse per effetto dei risultati acquisiti “sul campo”.

WWW.CANALECINQUETV.IT

Categories: SERIE B

About Author