SERIE D GIRONE H ANDRIA-CAVESE 3-1 VIDEO

SERIE D GIRONE H ANDRIA-CAVESE 3-1 VIDEO

Vittoria importante per la Fidelis Andria che batte la Cavese 3-1 e, in virtù del pareggio del Bisceglie in quel di Gallipoli, si porta a più tre dai neroazzurrostellati, prossimi avversari. I padroni di casa scendono in campo con il 4-2-4 con Strambelli, Olcese, Moscelli e Strambelli a comporre la linea d’attacco. Gli ospiti, dall’altro lato, si schierano con il 4-3-3 con Marzullo, De Rosa e Suriano nel tridente.Il match inizia con la Fidelis che nei primi cinque minuti di gioco si fa pericolosa prima con Saias, ma la sua conclusione termina di un soffio fuori e poi con un bolide di Di Santo che Schina devia, come può, in angolo. Nei minuti successivi la Cavese cresce ma non riesce a creare grossi pericoli. Al 17′ i padroni di casa tornano in avanti con Strambelli, il quale ci prova dal limite senza successo. La prima vera e propria conclusione dei campani arriva al 20′, quando Capaldo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, impegna Cilli. Successivamente il match si spegne e la Cavese prova, senza successo, a costruire azioni pericolose con un incessante possesso palla. Al 36′ gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione diretta di Capaldo, autore di un brutto fallo su Oliveira. A questo punto i due tecnici effettuano le prime sostituzioni: mister Agovino inserisce Campanella per Platone ridisegnando, così, la difesa a quattro, mentre mister Favarin è costretto a togliere l’esterno brasiliano, infortunatosi nello scontro, in favore di Lattanzio, il quale si posiziona sulla destra, lasciando la fascia sinistra a Strambelli. Nei minuti finali del primo tempo gli andriesi provano con Matera a portarsi in vantaggio ma il suo tiro termina alto sopra la traversa. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro decreta la fine del primo tempo.Ad inizio secondo tempo la Fidelis si fa pericolosa con una conclusione, da calcio piazzato, di Moscelli che termina fuori. Al 56′ i padroni di casa passano: Strambelli crossa la palla al centro che Moscelli devia in rete. Al 65′ l’arbitro fischia un penalty in favore dei padroni di casa per un fallo su Lattanzio: dal dischetto si presenta Moscelli ma Schina è bravo ad individuare la traiettoria e deviare la sfera. Quattro minuti più tardi Piccinni lancia a rete Lattanzio, il quale approfitta dell’uscita del portiere avversario e di testa lo supera siglando il raddoppio. Al 70′ Ausiello riesce ad intercettare un passaggio sbagliato della retroguardia andriese e sigla il 2-1. Il match, nei minuti successivi, si spegne. Al 94′ Olcese chiude definitivamente i conti siglando in contropiede il 3-1. Termina così la gara.Vittoria sofferta ma importantissima per la squadra di mister Giancarlo Favarin. Ora bisognerà concentrarsi sulla difficile sfida contro il Bisceglie per concludere il 2014 nel migliore dei modi.

Categories: SERIE D

About Author