SORRENTO: CONFERMATO GUARRACINO MA I CALCIATORI NON LO VOGLIONO, CLAMOROSO RETROSCENA DELLA PASSATA STAGIONE

SORRENTO: CONFERMATO GUARRACINO MA I CALCIATORI NON LO VOGLIONO, CLAMOROSO RETROSCENA DELLA PASSATA STAGIONE

“Antonio Guarracino responsabile tecnico del Sorrento anche per la stagione 2018/19, che vedrà la compagine rossonera impegnata nel campionato nazionale Serie D. Riconferma scontata ma divenuta ufficiale dopo il summit dirigenziale svoltosi ieri sera all’hotel Michelangelo di Sorrento. Unanime la piena fiducia nel tecnico sorrentino, da parte del presidente Cappiello e dai main sponsor Ronzi, Di Leva e Durante, per dar seguito al progetto di rinascita e crescita del club capofila del calcio in Penisola.”
Questo è il comunicato ufficiale diramato dal Sorrento attraverso i suoi organi di informazione. Guarracino tecnico non tanto amato dai veri tifosi del Sorrento è stato confermato alla guida della squadra rossonera dopo la vittoria del campionato di eccellenza. Fin qui sembrerebbe tutto normale ma invece non è così. I calciatori del Sorrento a malapena sopportano il confermato tecnico per via dei suoi modi vergognosi con i quali tratta non solo calciatori e allenatori avversari, ma anche e sopratutto i propri insultandoli e umiliandoli sia in partita che in allenamento. I calciatori lamentano i comportamenti ineleganti e poco ortodossi di Guarracino che si rende spesso e volentieri protagonista di teatrini poco edificanti e che macchiano l’immagine di un club blasonato oltre che di una città meravigliosa come Sorrento supportata da un pubblico civilissimo. I veri tifosi, e non quei soliti quattro scalmanati depensanti che scrivono sul web, infatti già da tempo hanno preso le distanze da Guarracino e dai suoi modi di fare inaccettabili. Ma il clamoroso risvolto si ha all’interno dello spogliatoio con i calciatori del Sorrento che già da quest’anno avevano esternato la loro insofferenza verso il tecnico costierino e i suoi modi guasconi. Dopo le prime giornate di campionato infatti i calciatori, i senior in special modo, avevano deciso di “disfarsi” di Guarracino delegittimandolo dal suo ruolo. Non è un mistero dei rapporti conflittuali tra Guarracino e i calciatori in quel determinato periodo con questi tentati di rivolgersi alla società per chiederne la sostituzione.
Ma fortuna volle, per Guarracino, che dalla partita casalinga con il Nola i risultati iniziarono ad arrivare rasserenando lo spogliatoio. Non a caso solo ignorando le direttive dell’allenatore il Sorrento ha rialzato la china scalando posizioni in classifica. Un clamoroso retroscena della stagione appena conclusa con i calciatori che mal sopportano la convivenza con Guarracino. Un problema che senza ombra di dubbio si ripresenterà anche nella prossima stagione. Antonio Lucibello

Categories: SERIE D

About Author