SORRENTO IL MERCATO NON DECOLLA, CALCIATORI INIBITI DALLA PRESENZA DI GUARRACINO

SORRENTO IL MERCATO NON DECOLLA, CALCIATORI INIBITI DALLA PRESENZA DI GUARRACINO

Mercato difficile per il Sorrento con numerosi calciatori che non vogliono avere a che fare con la squadra costiera per via della presenza del tecnico Antonio Guarracino. L’allenatore sorrentino è noto per i suoi comportamenti da censurare e i calciatori questo lo sanno bene declinando l’invito di venire a giocare a Sorrento. L’imbarazzo per la blasonata società rossonera è evidente ma i numerosi rifiuti ricevuti dal mercato in questi ultimi giorni hanno innescato un serio campanello d’allarme. Il mercato in entrata per il Sorrento sarà sempre limitato per la presenza del suo allenatore con i calciatori di media e prima fascia che preferiscono altri lidi e altri allenatori che non li minaccino o insultino in partita o durante gli allenamenti, Guarracino infatti è risaputo dei trattamenti che riserva ai suoi tesserati mortificandoli oltre ogni misura e questo particolare non sfugge nemmeno ai procuratori dei calciatori che indirizzano i propri assistiti verso altri lidi. Con la serie D la musica cambia radicalmente e Guarracino che non ha mai avuto a che fare da allenatore con questa categoria, dato i suoi trascorsi sempre tra promozione e eccellenza, sta trovando non pochi problemi nell’ingaggiare i calciatori. Il mercato infatti viene portato avanti proprio dal tecnico in persona e questo è il punto dolente che rende difficilissimo ogni tipo di trattativa. I rifiuti fino ad ora sono numerosissimi e con un mercato che non decolla non sarà facile allestire una squadra di livello per il blasone e la storia di una piazza importante come Sorrento che merita di vivere un campionato da protagonista. Antonio Lucibello

Categories: CALCIOMERCATO, SERIE D

About Author