SQUILLANTE: “BORRELLI IL VALORE AGGIUNTO DEL PORTICI, PER LA C SPERO IN CAVESE E NOCERINA E SU GLADIATOR E ERCOLANESE…”

SQUILLANTE: “BORRELLI IL VALORE AGGIUNTO DEL PORTICI, PER LA C SPERO IN CAVESE E NOCERINA E SU GLADIATOR E ERCOLANESE…”

Abbiamo raggiunto in esclusiva per Tuttocampo uno degli allenatori più vincenti del calcio campano, Luigi Squillante con cui abbiamo toccato tanti argomenti dalla D all’ Eccellenza, attualmente disoccupato andiamo a capire come vive quello che è un vero e proprio “evento”;

Come ci si sente a stare fermo per uno come Lei?

Hai presente un leone rinchiuso in una gabbia?! Peggio. Dopo 15 anni di carriera da allenatore e 20 da calciatore, è la prima volta che mi capita una cosa del genere…

Col senno di poi, potesse tornare indietro lascerebbe l’Herculaneum per il Gladiator?

Io non ho lasciato l’ Herculaneum per il Gladiator, semplicemente mi ero reso conto che la mia riconferma sarebbe stata molto forzata, non dal punto di vista tecnico ma per altri motivi che non sto qui a sottolineare. Fermo restando che se non avessi avuto l’opportunità di allenare il Gladiator avrei comunque optato per andare via, perché non ho avuto quella sensazione di sicurezza, come la prima volta che ho incontrato il presidente Mazzamauro, ho lasciato con tanto rammarico perchè avevo instaurato un grande rapporto sia con la società, ma soprattutto con la tifoseria.

Cosa ne pensa di questo campionato di serie D e come vede le squadre campane?

Negli anni passati il girone siciliano era più scarso tecnicamente, ma difficile a livello ambientale, a differenza di quello pugliese che è sempre stato duro sotto tutti i punti di vista, per quanto riguarda le squadre campane, penso che sia nel girone I che nel girone H mai come quest’ anno, regna un grande equilibrio tecnico. Nel girone I ogni squadra campana sta facendo il possibile per il raggiungimento del suo scopo, solo Turris e Frattese stanno disputando un campionato al di sotto delle loro possibilità tecnico tattiche. La Cavese, invece, dopo la finestra di mercato di dicembre, si è rafforzata alla grande allestendo la rosa per poter vincere, a mio avviso, e penso che ne siano a conoscenza sia la societa che lo staff tecnico, dovrebbero solo invertire la rotta del rendimento che hanno fuori dalle mura amiche. Anche nel girone H le squadre campane si stanno dimostrando all’ altezza della situazione eccezion fatta per l’Agropoli, mentre chi non sta deludendo le aspettative è la Nocerina, ma la vera sorpresa è la Gelbison e sarebbe potuta essere l’Herculaneum se nelle ultime tre  partite avesse racimolato qualche punto in più per il gioco espresso.

C’è un calciatore che nei due gironi l’ha particolarmente impressionata?

Nel mio girone (girone I,ndr), mi ha impressionato l’argentino Lescano (Igea Virtus) ,  un classe ’96 scuola Torino, mentre nel girone H, potrei sembrare di parte, ma c’è il giocatore dell’Herculaneum Francesco Rossi (’97), difensore destro, di cui sentiremo parlare.

Sta seguendo il campionato il campionato di Eccellenza? Se si, quale squadra l’ha colpita e quale invece deluso?

Si, ho visto qualche volta nel girone A, partite del Savoia, del Portici e Afragolese, a parer mio, credo che fino all’ultimo queste tre squadre si giocheranno la vittoria del campionato, anche se il Portici, nonostante sia costretto a girovagare perché non ha un proprio stadio, sta dimostrando qualcosa in più delle altre. Mentre nell’altro girone, ormai, sono due anni, che aspettiamo il Sorrento, ma penso che l’ Ebolitana ha un buon margine di vantaggio, anche se il campionato è ancora lungo e pieno di insidie.

A proposito di Portici, il suo allievo Borrelli sta ricalcando le orme del maestro ottenendo grandi risultati, come giudica il suo operato fin qui?

Non vorrei essere di parte, per questo non l’ ho specificato prima, ma mi aspettavo questa domanda, perché tutti sanno del legame forte col mio capitano e conoscendolo, essendo un ragazzo meticoloso nella preparazione delle gare non lascia niente al caso, credo che il vero valore aggiunto di questa ottima squadra, a parte il tasso tecnico che si ritrova, sia proprio il suo condottiero o meglio… il buon Pasquale!

Ha avuto qualche contatto per tornare in panchina?

Certo, ho avuto delle proposte, ma come BEN SAI, sono sotto contratto con il Gladiator e per evitare una squalifica ho declinato, anche se mi sarebbe piaciuto confrontarmi all’estero, dove non sarei incorso in squalifiche, avendo avuto richieste dal team rumeno del Timisoara, ma per problemi familiari, sono stato costretto a rinunciare.

Ultima domanda chi vince i due giorni di serie D secondo lei?

Essendo “campanofilo”, mi piacerebbe vedere Cavese e Nocerina in C, dato che sono ancora in corsa ed hanno a disposizione ancora tante partite per arrivare fino in fondo e poter vincere i rispettivi gironi, in più aggiungo che vorrei veder salve tutte le squadre campane.
Tuttocampo

About Author