SQUILLANTE RE DI ERCOLANO, NESSUNO IN CAMPANIA COME IL TECNICO DEI GRANATA

SQUILLANTE RE DI ERCOLANO, NESSUNO IN CAMPANIA COME IL TECNICO DEI GRANATA

La storia non la fanno gli uomini ma i grandi uomini. Un Ercolanese fantastica sbanca Nocera e regala la finale play off agli uomini dei presidenti Mazzamauro e Annunziata. Un risultato storico figlio di un atteggiamento tattico tipico delle squadre del tecnico Squillante, l’allenatore dei record abituato a deliziare il pubblico granata con il suo gioco spumeggiante complice un 4-3-3 che lui stesso definisce “integrale” nonchè oggetto di studio di tanti suoi colleghi allenatori, anche di fuori regione, che giungono in terra vesuviana per assistere ai suoi allenamenti. Squillante da qualcuno viene definito un offensivista o un pragmatico, per altri invece un rivoluzionario un innovatore, portando in dote un calcio divertente e veloce ma allo stesso tempo concreto a prescindere dagli interpreti in campo. Una macchina rodata, perfezionata nei minimi particolari, ha fatto dell’Ercolanese una creatura a sua immagine e somiglianza che nonostante rosa e risorse inferiori alle prime della classe risponde sempre presente giocandosela a viso aperto indipendentemente dall’avversario che ha di fronte. La vittoria al “San Francesco” contro la corazzata Nocerina avendo un solo risultato a disposizione la vittoria, ha decretato Squillante il tecnico in Campania che ha raggiunto i migliori risultati stagionali e con una finale play off alle porte da disputare. Numeri da capogiro che parlano chiaro per l’allenatore nativo di Sarno capace di mandare a rete praticamente l’intera rosa e di consacrare bomber El Ouazni dopo una stagione vissuta dai due in eccellenza in cui l’italomarocchino stravinse anche in quel caso la classifica cannonieri stracciando record su record insieme al suo mentore.
I risultati parlano chiaro, l’Ercolanese contro le prime della classe Nocerina, Troina, Vibonese, Igea Virtus senza dimenticare Acireale e Gela, è riuscita a portare a casa punti importanti nel corso del campionato giocandosela sempre a viso aperto senza timori reverenziali. Una delle caratteristiche delle squadre di Squillante infatti è proprio la sfrontatezza con cui affronta le gare riversata sul rettangolo di gioco. Una sfrontatezza figlia della spregiudicatezza di superare i propri limiti in cui si rispecchia in pieno il suo allenatore capace di far esplodere di gioia una città intera in festa per i suoi eroi. L’accoglienza al ritorno da Nocera è solo una delle tante pagine di storia scritte da Squillante e la sua squadra, con Ercolano che si avvolge in un sogno granata dal quale non vuole svegliarsi. Sergio Vessicchio

Categories: SERIE D

About Author