STADIO DI BISCEGLIE FUORI USO,PARLA L’INGEGNERE LAPOLLA: “IL PRESIDENTE GHIRELLI DEVE DIMETTTERSI”

STADIO DI BISCEGLIE FUORI USO,PARLA L’INGEGNERE LAPOLLA: “IL PRESIDENTE GHIRELLI DEVE DIMETTTERSI”

INFURIANO LE POLEMICHE QUESTI GİORNI PER İ CLAMOROSI ACCOGLIMENTI  DEİ RICORSI  INOLTRATI DAL BİSCEGLİE E CERIGNOLA,MA NELLO STESSO TEMPO LA RATIFICA DA PARTE DELLA FIGC IN SERIE C SOLO DEL BISCEGLIE E NON DEL CERIGNOLA.INTANTO L’ING.DOMENICO LAPOLLA EX DS DELLA MOLFETTA SPORTIVA
FINO AL 2017 ED EX ARBITRO FIGC,CI RIVELA TUTTI I RETROSCENA

L’ingegnere Lapolla è un fiume in piena e ripercorre le tappe di una vicenda che ha del pazzesco se si consifera quanto è venuto fuori in questi ultimi giorni dopo il ripescaggio di Bisceglie e Cerignola due pugliesi come lo stesso Domenico Lapolla.

LE PAROLE DI LAPOLLA

“IN DATA 8 giugno 2019,ho assistito alla finale spareggio play out fra Bisceglie e la Lucchese allo stadio Ventura,contrariamente a quanto potessero pensare i biscegliesi speravo che si salvasse il Bisceglie e solo in quella occasione perche’ mancavo da DİVERSİ anni in quello STADİO, ho notato nonostante fosse sera che vi erano delle lesioni strutturali sulle travi portanti in cemento armato con tondini di ferro che addirittura in tutti i contrafforti posteriori sono fuoriusciti dall’interferro(termine tecnico che sta ad indicare lo spessore in calcestruzzo che protegge l’armatura in ferro). Non appena ho notato queste CARENZE strutturali,HO precauzionalmente assistito alla partita
decentrandomi lateralmente fuori alla TRİBUNA proprio perche’appena 17 giorni prima a BİSCEGLİE si era verificata una SCOSSA di terremoto di intensita’pari a 3,9 della scala Richter tanto e’vero che le scuole erano
rimaste chouse per due giorni compreso il GİORNO 21/5/2019 QUANDO si era verificato il sisma.Per tale motivo mi recai allo stadio di Bisceglie nuovamente il 2 luglio 2019 per rendermi conto se FOSSE vera la notizia
secondo la Quale stavano mettendo a norma lo STADİO, mi accorsi che i lavori non erano iniziati,ma con la luce del sole mi accorsi che in gradinata vi erano ALTRE problematiche strutturali,come le balaustre pericolanti, İL muro di sostegno e protezione dell’ultimo gradone pericolosamente lesionato E LA righiera che divide gli spalti dal campo di
destinazione non a norma e vacillante in un muretto perimetralmente sgretolato.Solo il 5 luglio 2019 sono stato mandato dai vertici della Paganese a scattare le foto allo stadio a ridosso delle ORE 13,00 QUANDO scadevano i termini per le prescrizioni infrastruttuali della LEGA notando che:

1)İl TERRENO di gioco era al 90% della sua superficie essicato ed
ingiallito per omessa manutenzione e solo per questa ragione il Bisceglie
non AVEVA i requisiti di OTTENERE ammixxioni in serie C perche’condizione
necessaria per ottenerla e’ che il campo di gioco DEVE essere tenuto in
ottime condizioni, sia se in erba sintetica che in quella naturale.

2)Hovisto 8 operai che fra TRİBUNA E gradinata stavano installando seggiolini
su gradoni lesionato  E che hanno continuato ad İNSTALLARE senza sosta
anche nel pomeriggio  FİNO alla serata E finanche il GİORNO DOPO E Lla
DOMENİCO 7 luglio come mi AVEVA anche anticipato il capo cantiere di
Bergamo, violando COSİ la scadenza.

3)Su una torre faro ANCORA oggi 25 luglio si vedono cavi elettrici
penzolanti E pericolanti sospesi nel vuoto che collegano la torre con DEİ
faretti ubicati accanto ad antenne paraboliche sulla copertura della
TRİBUNA.ALLE ORE 13,00 del 5 luglio 2019 gli ispettori della LEGA NON erano
presenti allo stadio ed anche se fossero venuti per un sopraluogo ALCUNİ
giorni prima come e’possibile che NON abbiano visto tutte queste CARENZE
ma soprattutto il TERRENO di gioco in pessime condizioni?
İn pratica i seggiolini sono arrivato nella prima MATTİNATA del 4 luglio
ed il GİORNO SEGUENTE il BİSCEGLİE AVEVA gia’ottenuto la serie C,un
vero miracolo,QUANDO societa’come Matelica, Albissola  E Turris hanno
rinunciato alla serie C proprio perche’non avevano il tempi necessario per
mettete a norma lo STADİO.MA quello Che e’piu’grave e’che il PRESİDENTE Ghirelli AVEVA ricevuto
gia’ dal 5 luglio dai legali della Paganese le foto emblematiche dello
stadio di Bisceglie,MA continuava la figc a lamentare solo un problema di
altezze alle torri faro E NON İNVECE CHE quello stadio e’pericoloso per
la sicurezza E LA pubblica incolumita’ degli spettatori. Questo foto HO
SAPUTO per vie traverse che erano state inviate sul numero di cellulare
Whatsup di Ghirelli il pomeriggio del 5 luglio 2019
Resta grave ANCORA di piu’il fatto che nonostante le diverse DECİNE di
commenti (oltre 50 in poche ORE)  apparsi su FACEBOK con ingiurie E
minacce che stavo subendo(su cui mi riservo di DENUNCİARe gli autori) ,
HO fatto il mio dovere  di ETİCAprofessionale E deontologica di ingegneri  civile tramettendo per pec una
relazione tecnica di perizia timbrata con il mio timbro DELL’ordine degli
ingegneri della provincia di Bari al collegio di GARANZİA del Coni il 21
luglio scorso con allegato tutte le foto E DOVE mette o in evidenza che
occorevano due anni di Lavoro per mettere a norma lo STADİO E con un
importo lavori stimsto in 2.700.000 euro, MA NON e’servito a NULLA.Anzi il
24 luglio 2019 HO İNVİATO la STESSA perizia con foto E video alla
presidenza della LEGA PRO a Firenze E le due impiegate amministative del
PRESİDENTE Ghirelli alle  ORE 9, 00 del 24 luglio 2019 mi hanno
assicurato TELEFONİCAMENTE che la perizia E le foto erano state subito
girate al presidente Ghirelli che in QUEL momento NON si trovava in
sede,MA HA comunque a messo il BİSCEGLİE İN serie C,QUANDO İNVECE sia
il Cerignola che il BİSCEGLİE NON avevano il tempi sufficiente per mettersi
a norma e quindi NON potevano essere ripescate.
Mi rammarica che lo stesso PRESİDENTE Ghirelli in una dichiarazione
odierna parla di assoluto rispetto delle regole E l’allontanamento dei
furbi dalla sua lega. QUANDO İNVECE esige le regole solo da chi vuole
LUİ. Tanto e’vero che lo STADİO Dİ BİSCEGLİE sa benissimo Ghirelli HA
una omologazione solo sulla carta E NON veritiera dello stato dei luoghi
ED attualmente il Bisceglie NON puo’ disputare la serie C in quello stadio
se NON a porte chiuse.Ora Ghirelli farebbe meglio a dimettersi
perche’incurante della sicurezza E dell’incolumita’ degli spettatori”

Qesti sono i fatti secondo Domenico Lapolla il quale si assume tutta la responsabilità di quanto afferma.Antonio Lucibello

Categories: SERIE C

About Author