SUPERCOPPA SALERNITANA-TERAMO SPOSTATA DI UN GIORNO

SUPERCOPPA SALERNITANA-TERAMO SPOSTATA DI UN GIORNO

Salernitana di nuovo al lavoro in vista della sfida con il Teramo. Con la battuta d’arresto incassata a Novara si riducono infatti i tempi per la seconda partita di Supercoppa in programma già tra tre giorni allo stadio Arechi, sempre in notturna. Se i granata avessero vinto o pareggiato al “Piola” avrebbero rimandato di qualche giorno la seconda gara ed invece la truppa di Menichini ha poco tempo a disposizione per preparare la sfida con Teramo con l’obiettivo di conquistare il successo per sperare ancora di aggiudicarsi il trofeo.Per l’occasione, il tecnico della Salernitana perde Trevisan, squalificato dopo l’espulsione rimediata in Piemonte, ma ritrova Lanzaro, Pestrin e Cristea, che rientrano dopo il turno di stop scontato sabato scorso. Nalini e Colombo rimangono sempre out per infortunio, mentre restano da verificare anche le condizioni di Ettore Mendicino. Ad ogni modo all’Arechi contro il Teramo la Salernitana, molto probabilmente si affiderà ancora al 4-3-3. In difesa Tuia continuerà ad agire da terzino destro, mentre sull’out mancino sarà confermato Franco. Al centro del pacchetto arretrato ritorna Lanzaro che farà coppia con Bocchetti. In mediana Pestrin riprende il suo posto affiancato da Moro e Favasuli, con Bovo pronto a partire dalla panchina. In avanti sarà quasi certamente confermato il tridente con Gabionetta, Calil e Negro. L’alternativa è rappresentata dal 4-2-3-1, con l’eventuale inserimento di Perrulli sulla trequarti e con l’impiego di due uomini in mediana. Quest’ultima ipotesi potrebbe, però, essere messa in pratica eventualmente in corso d’opera.

Categories: LEGA PRO

About Author