Tag "Rosario Gaglione"

Back to homepage
ECCELLENZA SERIE D

ROSARIO GAGLIONE PORTA LA TURRIS IN ECCELLENZA COL TITOLO DELL’ISOLA DI PROCIDA, IL SORRENTO IN “D” AL POSTO DELLA TURRIS

Ormai è quasi ufficiale, l’imprenditore napoletano, Rosario Gaglione, sta per rilevare il titolo dell’Isola di Procida in Eccellenza e trasferirlo a Torre del Greco dove dovrebbe nascere la nuova Turris.

SERIE D

L’AGROPOLI RIPARTE CON ROSARIO GAGLIONE,FRANCO DI BIASI: “E’ UN GRANDE PERSONAGGIO”

L’Agropoli prende forma è sarà l’Agropoli di Rosario Gaglione noto e importante manager imprenditoriale di Torre del Greco uomo delle istituzioni e preciso uomo di calcio,proviene dal settore arbitrale.I giochi

SERIE D

GAGLIONE: “IL FUTURO DELL’AGROPOLI SARA’ ANCORA CERRUTI, NON CI SONO LE CONDIZIONI PER UN MIO INGRESSO IN SOCIETA'”

AGROPOLI «Il futuro dell’Agropoli per la prossima stagione deve essere ancora Cerruti». Ad affermarlo è Rosario Gaglione, ex presidente della Turris che da giorni viene accostato alla società cilentana. Gaglione

DILETTANTI ECCELLENZA

VICO EQUENSE, GAGLIONE SULLA VIA DEL RITORNO?

Incontro tra Aniello Guidone, direttore generale uscente, e Rosario Gaglione per cercare di superare l’ostacolo dell’iscrizione all’Eccellenza. Le vecchie pendenze Real Hyria rischiano di compromettere la partecipazione vicana al massimo

SERIE D

SAVOIA, SPUNTA L’IDEA GAGLIONE

Salvare il Savoia. Questo l’imperativo dei tifosi oplontini che non si arrendono dopo che sono saltate le trattative con i vari Moxedano, Pone, Nuzzo, Pasquariello e Serrao. L’ultima idea porta

ECCELLENZA

TURRIS, GAGLIONE: “CEDO GRATUITAMENTE LOGO E MARCHIO”

Ennesimo colpo di scena nel tormentone logo e marchio. Dopo la fumata nera di ieri quest’oggi pare sia stato trovato un nuovo accordo, si spera quello definitivo, per il passaggio di

ECCELLENZA

TURRIS, IL PRESIDENTE GIUGLIANO CONTRO GAGLIONE: “OSTAGGI DI UN FANTOMATICO TIFOSO”

Tiene banco in casa Turris la vicenda logo-marchio. Sembrava che il caso si potesse risolvere con l’accordo tra le parti ma ancora una volta invece si è concluso tutto con un nulla