TURRIS, CALCE GARANTISCE SU PEPE: “POTREBBE FARE AL CASO NOSTRO PER UN CAMPIONATO COMPETITIVO”

TURRIS, CALCE GARANTISCE SU PEPE: “POTREBBE FARE AL CASO NOSTRO PER UN CAMPIONATO COMPETITIVO”

La Turris ha dato una sterzata importante al toto allenatore con un nome a sorpresa, trapelato soltanto negli ultimi giorni, trattasi del salernitano Alfonso Pepe. Un vero e proprio blitz che porta la firma del dg Enzo Calce, pronto a scommettere fortemente su questa sua vecchia conoscenza, dopo averlo avuto con sè nelle precedenti esperienze di Sapri ed Ebolitana.

IL NOME NUOVO – Nell’ultimo summit con Vitaglione e Giugliano si è parlato di questa eventualitá, come confermato dallo stesso dg biancorosso, convinto della bontá dell’operazione: “Nell’ultima riunione societaria abbiamo analizzato il profilo di Pepe, che conosco molto bene. Si tratta di un tecnico giovane ma giá con buona esperienza, avendo conseguito anche il patentino di professionista. E’ stato secondo di Capuano nelle felici annate con Juve Stabia e Paganese, poi l’ho voluto in D al Sapri (dove Calce ricopriva la carica di presidente), dove ha dimostrato di essere molto preparato, riuscendo a conciliare il giusto mix tra under ed esperti. Tant’è vero che dopo la sua gestione, ben 14 giocatori di quel Sapri finirono poi in Lega Pro. Nell’estate del 2011 era vicinissimo alla Turris, ma in extremis riuscii a portarlo con me anche all’Ebolitana, dove peró fu penalizzato da problemi societari. Per esperienza diretta posso dire che è un grande motivatore, cura molto i dettagli e sa valorizzare i giovani. Caratteristiche che potrebbero fare al caso nostro per puntare ad un campionato competitivo, com’è nelle nostre intenzioni. Ha grande voglia di rivalsa ed inoltre è anche di origini torresi, il che non guasta…”.

LA SCELTA – Insomma, un attestato di stima importante quello di Calce, che allo stesso tempo ammette però che ancora non è stata presa una decisione definitiva: “Il nome di Pepe è soltanto l’ultimo in ordine temporale tra quelli valutati. Ció non esclude che a breve possano spuntare anche altre idee. Non vogliamo affrettare i tempi, a dimostrazione che la societá analizzerá tutte le opzioni in maniera scrupolosa, in modo da fare la scelta migliore per il bene della Turris. La differenza la fará anche chi condividerá con maggior entusiasmo e convinzione il nostro programma…”.

Vincenzo Piergallino

Categories: CALCIO, SERIE D

About Author