TURRIS DA SBALLO, TRE SBERLE ALLA PUTEOLANA E SERIE D SEMPRE PIU’ VICINA

La Turris doma la Puteolana e mette un altro mattoncino per il ritorno in serie D. Alla vigilia la gara con i flegrei non preoccupava da un punto di vista tecnico, ma il rischio che la vicenda “logo e marchio” e il “caso La Montagna” potessero aver distratto la squadra era alto.Tuttavia i ragazzi di Santosuosso scendono in campo decisi a fare bottino pieno, anche in virtù della vittoria di ieri della Sessana. Prima del fischio di inizio si celebrano le100 presenze con la casacca della Turris di Vittorio De Carlo, omaggiato con una maglia celebrativa e con due targhe.

L’ANALISI – L’inizio non è entusiasmante anche perché la Puteolana, ben messa in campo da quel vecchio volpone di Mimì Gargiulo, imbriglia la Turris con il suo 4-5-1 di partenza. Anzi sono proprio gli ospiti ad andare vicino al gol con Colesanti, ma D’Amico fa buona guardia. Il pericolo scampato sembra svegliare i corallini, che tuttavia vanno a folate. A risolvere il match ci pensano sempre loro, i gemelli del gol. La coppia d’attacco della Turris fa crollare il muro alzato dal lupo Gargiulo. Sblocca la gara Grezio, che con un beffardo colpo di testa uccella Cortese fuori dai pali. Pratica già chiusa al termine del primo tempo quando Majella, con un tiro chirurgico, trafigge ancora una volta il portiere ospite. Tutti al riposo con il risultato di 2 a 0 per la Turris. I secondi 45 minuti si aprono con il tris corallino. La firma è ancora di Majella, che è lesto ad approfittare di uno svarione della retroguardia avversaria. Il resto è pura accademia in casa Turris, con i corallini che in più di un’occasione falliscono il poker. Da segnalare inoltre il rigore parato da D’Amico sul tre a zero.  

Cinque partite al termine e Turris ancora a +4. Ora per i corallini c’è la difficile trasferta di Volla, altro crocevia importante della stagione.

TURRIS (4-3-1-2): D’Amico, Liguori, Salvatore, Somma (7′ st Cascone), Gallo (20′ st Apparenza), De Carlo, Lordi, Manzo (11′ st Ferraro), Grezio, Iuliano, Majella. A disp. Apuzzo, Imparato, Ferrara, Ferraro, Cigliano, Apparenza, Cascone. All. Santosuosso.

PUTEOLANA (4-5-1): Cortese (11′ st Varriale), Visone (4′ st Di Costanzo), Del Giudice (19′ st Di Vicino), Amoroso, Tizzano, Della Monica, Caccavale, Ercole, Colesanti, Muggione, Gracco. A disp. Varriale, Gritti, Di Costanzo, Capolupo, Matrecano, Di Vicino, Borrino. All. Gargiulo.

RETI: 31’pt Grezio, 41’pt e 2’st Majella

ARBITRO: Fucci di Salerno

NOTE: Circa 800 spettatori. Ammoniti Tizzano, Ercole, De Carlo, Cascone, Manzo, Iuliano e Gallo. Rigore parato da D’Amico sul 3-0.

Salvatore Pellino

Categories: ECCELLENZA

About Author