TURRIS, ENTUSIASMO ALLE STELLE PER TARALLO, IL GIOCATORE: “TURRIS OCCASIONE DA NON PERDERE”

TURRIS, ENTUSIASMO ALLE STELLE PER TARALLO, IL GIOCATORE: “TURRIS OCCASIONE DA NON PERDERE”

Una presentazione condita da un entusiasmo dilagante. Mentre nella sala stampa del Liguori il presidente Giugliano ed il diesse Vitaglione presentavano il nuovo acquisto Michele Tarallo, all’esterno i tifosi facevano sentire tutto il proprio calore. Incessantemente. Ad esordire, proprio il presidente biancorosso. Poche parole, a conferma di una trattativa tutta in discesa. “In realtà Tarallo mi ha spiazzato. Mi ha detto subito sì. Sono stato io, a quel punto, a prendere del tempo per consultarmi con il direttore generale Calce ed il direttore sportivo Vitaglione. Ci siamo confrontati e non abbiamo avuto alcun dubbio su di lui. Siamo tutti convinti che sia la scelta giusta”. Notevole l‘entusiasmo creatosi intorno al nome del neo attaccante corallino. Un entusiasmo che il diesse Vitaglione prova a tenere a bada. “Avevo sempre detto che il nostro mercato era congelato ma non chiuso. Aspettavamo solo l’occasione giusta per regalare alla pizza ed ai tifosi un nome di rilievo come quello di Tarallo. Mi auguro che dopo questo innesto, di sicuro spessore, le gradinate del Liguori diventino sempre più popolate. Questa squadra lo merita. Ad oggi, indipendentemente da Tarallo, ha comunque fatto cose estremamente apprezzabili. Di quanto lievitano le nostre ambizioni? Guai a ragionare in questo senso. I nostri obiettivi non si spostano di una virgola, per quanto sia indubbio che Tarallo rappresenti un lusso per la serie D. Sapevamo che il pacchetto avanzato andava opportunamente corretto e ci siamo presi il tempo necessario per provvedervi a dovere. Credo che la Turris lo abbia fatto nel migliore dei modi”. A rappresentare il vice presidente Gaetano Galeota, il suo braccio destro Michele Giordano. “L’approdo a Torre di Tarallo è la prova tangibile dell’ottimo lavoro che quotidianamente sta svolgendo il presidente Giugliano. Sono certo che il calciatore onorerà la maglia e renderà notevoli soddisfazioni a tutti i tifosi. Un ringraziamento particolare va poi a lui, che a mio modo di vedere è la vera anima di questa Turris, Francesco Vitaglione. Ogni giorno il direttore dedica tempo, energie e risorse alla causa corallina, senza mai risparmiarsi. Se oggi siamo qui è anzitutto merito suo”. Ribadisce le sue motivazioni e tranquillizza sulle sue condizioni, il neo attaccante corallino Michele Tarallo. “Questa estate mi sono allenato con l’Equipe Campania. Sto bene. Certo, non ho ancora i novanta minuti nelle gambe, ma sono già pienamente arruolabile. La Turris per me ha rappresentato un’occasione da non perdere. La piazza ha un fascino incredibile e con il presidente l’accordo è stato immediato. Del resto, volevo avvicinarmi a casa. Insomma, tutti i tasselli hanno finito col combaciare alla perfezione. I tifosi? Quel Turris – Sarnese me lo ricordo bene. Uno spettacolo incredibile”.

Raffaella Ascione

Categories: DILETTANTI, SERIE D

About Author