TURRIS, IL DG CALCE CONTRO SANTOSUOSSO: “POLEMICA STERILE, TENTATIVO DI DESTABILIZZARE L’AMBIENTE CON TANTE FALSITA'”

TURRIS, IL DG CALCE CONTRO SANTOSUOSSO: “POLEMICA STERILE, TENTATIVO DI DESTABILIZZARE L’AMBIENTE CON TANTE FALSITA'”

Trascorso un weekend all’insegna del botta e risposta, in casa Turris si riparte. E’ il dg Vincenzo Calce a ribadire le strategie future della societá, non prima peró di aver chiuso (si spera) definitivamente il caso Santosuosso: “Dico solo che una vittoria del campionato non puó essere macchiata da una sterile polemica. Le dichiarazioni del mister sono state di cattivo gusto, una mortificazione per una cittá che stava ancora festeggiando. Un tentativo di destabilizzare l’ambiente con tante falsitá andate peró a vuoto, perchè a suon di fatti e non di parole abbiamo conquistato la fiducia della gente. Purtroppo nel calcio non c’è riconoscenza. Mi preme inoltre chiarire che in Eccellenza non esistono stipendi, bensì rimborsi spese. Qualcuno si comporta da dilettante, ma pretende di essere trattato da professionista…”.
IL PUNTO – Il dg corallino annuncia un imminente summit per programmare la nuova stagione: “Due settimane sono piú che sufficienti per ricaricare le pile. A breve avremo un incontro al quale parteciperá tutto lo staff societario e dirigenziale per pianificare la nuova annata calcistica. Bisognerá fare il punto della situazione per avere un quadro chiaro sulle risorse a disposizione. Ho personalmente registrato l’interesse di alcuni imprenditori locali a contribuire nel nostro progetto, sia come sponsor o con un’altra veste. Ebbene, sará questa l’occasione per capire effettivamente se ci saranno anche queste nuove forze. Solo in seguito, con la stessa trasparenza che ci ha contraddistinto finora, anche da un punto di vista comunicativo, ci occuperemo dell’aspetto tecnico e dichiareremo gli obiettivi sportivi per il prossimo campionato”.
GLI UNDER – Tuttavia Calce ribadisce che, in sede di allestimento della rosa, la prioritá sará data agli under: “La serie D, che ad oggi è a tutti gli effetti la quarta serie e tornerá a dare visibilitá nazionale alla Turris, è completamente diversa dall’Eccellenza sotto tutti gli aspetti. Anche i criteri di costruzione di una squadra sono diversi. Mentre qualcuno si diverte a fare polemica, noi stiamo giá visionando degli under da vivai importanti. Sono i giovani infatti i tasselli piú difficili da reperire e ricordo che l’anno prossimo ben 4 ne saranno obbligatori”. Sul concetto di bis: “Nelle recenti interviste ho solo evidenziato come le statistiche rivelano che, spesso e volentieri, le squadre che sono promosse in D riescono a fare anche il doppio salto senza smantellare l’organico precedente. Per quanto ci riguarda sono sicuro che, mantenendo l’ossatura di base e integrandola con i ritocchi giusti, continueremo ad essere competitivi anche in futuro”.
IL NOME – Importanti rassicurazioni arrivano anche sul fronte denominazione: “Con il logo e marchio non ci saranno problemi in tal senso…”.

Vincenzo Piergallino

Categories: ECCELLENZA

About Author