TURRIS, SANTOSUOSSO: “L’ERCOLANO VERRA’ A GIOCARSI LA PARTITA DELLA VITA”

TURRIS, SANTOSUOSSO: “L’ERCOLANO VERRA’ A GIOCARSI LA PARTITA DELLA VITA”

Mister Santosuosso non si fida dell’Ercolano e fa bene. Il tecnico corallino, prima di iniziare la consueta partitella del giovedì, è categorico: “Massima concentrazione per la gara di domenica. L’Ercolano verrà a giocarsi la partita della vita, non solo perché è un derby molto sentito, ma anche per non perdere punti dalla seconda. La mia non è assolutamente scaramanzia quando dico che è ancora tutto da conquistare. Solo se superiamo anche questo scoglio e vinciamo contro i granata, allora possiamo dire di avere la strada in discesa per la vittoria del campionato.”

IL RECORD DA CONQUISTARE – L’eventuale vittoria del campionato con la Turris equivarrebbe alla decima promozione in D per Santosuosso: “Non mi interessano le soddisfazioni personali. Anzi vi dico che, in caso di vittoria, questo sicuramente sarà stato il campionato più difficile tra quelli che ho vinto in Eccellenza. La Sessana si sta dimostrando davvero forte e sta avendo un ruolino di marcia impressionante. Non ricordo, per gli altri nove campionati vinti, di aver mai avuto un’inseguitrice così costante.

IL FUTURO – Premesso che è ancora presto, il tecnico corallino tuttavia non nasconde che sarebbe disposto a restare anche l’anno prossimo al timone dei corallini per una eventuale serie D: “Il futuro? Dò la mia massima disponibilità a rimanere. Confesso che un mezzo discorso in tal senso con la dirigenza già è stato approcciato, anche se è presto perché c’è un campionato ancora da conquistare! Tuttavia ritengo che c’è un bel materiale sul quale costruire una squadra niente male anche in D. Mantenendo l’ossatura di quest’anno ed inserendo pochi ma importanti innesti, la Turris potrebbe divertirsi anche nella serie superiore… Vedremo, ripeto che ad oggi penso solo all’ Ercolano”.

Salvatore Pellino

Categories: ECCELLENZA

About Author