TUTTI ALLO STADIO! DOMENICA ARRIVA IL SORRENTO, L’AGROPOLI VUOLE LA SUA GENTE

TUTTI ALLO STADIO! DOMENICA ARRIVA IL SORRENTO, L’AGROPOLI VUOLE LA SUA GENTE

L’Agropoli è a uno snodo importante della stagione.Recriminare sul latte versato a questo punto non conviene.I delfini potevano avere ben 8-9 punti di vantaggio sulla seconda, il Sorrento, ma nelle ultime cinque giornate i rossoneri ne hanno recuperati almeno 6 e domenica al “Guariglia” di Agropoli arriva proprio la seconda in classifica Sorrento.Una condizione peraltro già vista alla sesta giornata quando proprio al “Guariglia” arrivò proprio la seconda in classifica, all’epoca Audax Cervinara e la squadra di Mister De Cesare sfoderò una grande prestazione allungando in classifica.E’ proprio questo precedente a mettere di buonumore l’ambiente.I miglioramenti registrati sul campo della Palmese dove i delfini meritavano di vincere sono una premessa importante dopo il disastroso mese di Novembre.L’Agropoli domenica affronta il Sorrento, poi giocherà in Coppa Italia il ritorno contro la Picciola (andata 1-0 per i delfini) per poi far visita al Valdiano prima della sosta natalizia.Un tour de force per il quale l’allenatore De Cesare chiede massima tranquillità per la sua squadra (l’ha sempre avuta), chiede lo stadio pieno e un po di calore verso i giocatori e per la verità sia lo stadio pieno che il calore stanno mancando e sono due componenti che ad Agropoli hanno sempre fatto la differenza in favore dei delfini.Il Guariglia con la gente è senza ombra di dubbio un aspetto positivo, certo non determinante.La squadra deve vincere, sostiene la dirigenza e lo deve fare anche grazie al suo pubblico che non può tirarsi più indietro e deve dare una mano alla capolista, traguardo provvisorio maturato senza il pubblico,senza il calore della città e dopo i disastri degli anni precedenti.La squadra ha però operato con grande tranquillità anche se poi se la sono presi con la stampa ritenendo che non si deve fare il proprio lavoro ma i giornalisti devono fare i tifosi.L’Agropoli è nelle condizioni di battere il Sorrento domenica prossima,certo manca la punta che sia De Cesare che la società cercano dall’inizio del campionato.Ma la compagine ha nelle corde la giusta determinazione per superare anche la seconda in classifica.La gente deve correre allo stadio,deve sostenere la squadra e deve mettere il cappello alla formazione di De Cesare perché l’Agropoli senza il suo pubblico, senza la sua gente non può essere quella vera.Per cui la città deve andare in sostegno dei delfini e sostenerla.La speranza dei sostenitori è che l’Agropoli giochi come nella prima parte della stagione quando si esprimeva in maniera eccellente e si faceva ammirare per il gioco esaltante e redditizio.Da dimenticare l’ultimo mese dove la squadra ha giocato male, non ha fatto i risultati dovuti e non si è espressa alla sua maniera non per colpa dei giocatori, non per colpa della dirigenza e non per colpa dei tifosi.Pieno sostegno dunque da parte di Agropoli, della città, delle istituzioni alla capolista dell’Eccellenza.Sergio Vessicchio

Categories: ECCELLENZA

About Author