UFFICIALE: ZACCHERONI NUOVO CT DEGLI EMIRATI ARABI

UFFICIALE: ZACCHERONI NUOVO CT DEGLI EMIRATI ARABI

(Sportal) Alberto Zaccheroni trova di nuovo occupazione in Asia. Ad annunciarlo in pompa magna sui canali social network, con un ‘Benvenuto Capitano’ scritto a lettere cubitali, è la federazione calcistica degli Emirati Arabi Uniti: ‘Zac’ è il nuovo commissario tecnico. L’allenatore romagnolo ha ormai confidenza con l’Oriente. Dal 2010 al 2014 è stato ct del Giappone, con cui ha conquistato una Coppa d’Asia (in Qatar nel 2011) e una Coppa dell’Asia orientale (in Corea del Sud nel 2013); e nel 2016, da 19 gennaio al 18 maggio, ha guidato il club cinese Beijing Guoan, venendo però esonerato dopo la sconfitta casalinga con lo Hebei e dopo aver collezionato 9 punti in 9 partite. Zaccheroni è chiamato ora a riscattare il clamoroso fallimento degli Emirati Arabi Uniti che, con Edgardo Bauza selezionatore, non hanno centrato la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Si sono infatti piazzati quarti nel girone B del gruppo asiatico-oceanico, alle spalle di Giappone, Arabia Saudita, qualificate, e Australia, allo spareggio (nel girone A si sono invece qualificate Iran e Corea del Sud). I primi obiettivi concreti per il 64enne romagnolo sono presto detti. In primis c’è la Coppa d’Asia del 2019, particolarmente importante per Zaccheroni perché si disputerà proprio nella ‘sua nuova casa’, gli Emirati Arabi Uniti. E poi ovviamente la qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022, che sarebbe storica, essendo quella la prima volta che un Paese del Medio Oriente ospiterà la Coppa del Mondo FIFA. ‘Zac’ ha iniziato la sua lunghissima carriera nel Cesenatico, ma è con l’Udinese che è esploso: con il tridente Poggi-Amoroso-Bierhoff conquistò un decimo posto all’esordio in serie A, poi un quinto nella stagione successiva conquistando la qualificazione in Coppa UEFA (1996/97) e poi arrivando addirittura terzo l’anno seguente alle spalle di Juventus e Inter. All’epoca non sapeva che si sarebbe seduto sulle panchine di entrambe. E oltre a Juve e Inter, Zaccheroni ha guidato, tra le altre, il Milan (con cui vinse il suo unico scudetto, nella stagione 1998/99), la Lazio, il Torino, il Bologna, il Venezia e il Cosenza.

About Author