US AGROPOLI BOCCIATI I RACCOMANDATI DI GENNARO RUSSO.PER COLPA DEL CONSIGLIERE COMUNALE ANCHE IL SACRO CUORE DOPO LA JUGEND A SANTA MARIA

US AGROPOLI BOCCIATI I RACCOMANDATI DI GENNARO RUSSO.PER COLPA DEL CONSIGLIERE COMUNALE ANCHE IL SACRO CUORE DOPO LA JUGEND A SANTA MARIA

Gianluca Esposito ha praticamente bocciato tutti i convocati di Gennaro Russo per la prima squadra tranne Doto e Gregorio che non sono stati indicati dallo stesso Russo ma che da l’anno scorso già sono nel pianeta della prima squadra.Gregorio fra ‘altro si è infortunato al primo allenamento ed è fermo.L’allenatore della prima squadra chiede sette innesti per cominciare il campionato.Il rinvio per l’Agropoli deriva dal fatto che la squadra di Cerruti potrebbe essere ripescata in serie D se solo Como o Santarcangelo vincono i ricorsi, cosa alquanto difficile al momento.O Eccellenza o Serie D la squadra va adeguata.Sfumato l’ingaggio del ds Bruno  Grillo(ha avuto un incarico dal Milan) con Puglisi nuovamente sull’uscio respinte le avances di Simone Grillo il quale vorrebbe ritornare, nell’Agropoli regna la più grande confusione possibile e i giocatori non si capisce da dove dovrebbero arrivare.La solita manfrina tesa a generare confusione da parte del presidente che poi si lamenta che le cose non vanno bene.Film visto e rivisto.Con Capozzoli che fa quello che vuole figuriamoci se può seguire Gianluca Esposito che prende in giro come sa fare lui e non fra molto cercherà di metterlo in ridicolo come ha fatto con altri,con Natiello che rappresenta la mela avvelenata che lo stesso Gennaro Russo ha dato al tecnico il quale fa finta di valutarlo ma sa bene che gli verrà imposto di farlo giocare e lui lo farà giocare per non mettersi contro Gennaro Russo al quale si è rivolto il padre del giocatore visto,come è noto,che Natiello non lo ha voluto nessuno basta chiedere in giro,con una rosa scarsa,scarna a parte qualche eccezione,senza ne capo e ne coda, alla vigilia del campionato la situazione è davvero deprimente.Senza under di livello e per fortuna Gianluca Esposito ha avuto le palle di capire che quasi tutti quelli arrivati dalla juniores erano favori elettorali che Gennaro Russo doveva ritornare,la società sarà costretta ad andare sul mercato e comprare anche gli under.Puglisi aveva tuonato sulla disastrosa  presenza di Gennaro Russo al settore giovanile ad ha avuto ragione.Lo stesso Russo ha tentato in tutti i modi di cacciare Puglisi per fare i comodi suoi.I due non si sopportano questo è lapalissiano e per di più si detestano uno con l’altro a dispetto delle smentite occasionali che servono a poco e a capire il grado di interesse .La politica è intervenuta imponendo il consigliere comunale e Cerruti se lo è dovuto sorbire facendo anche finta che gli serve per trovare casa ai giocatori e per fare mansioni di portatore d’acqua.Russo ha una maschera con una corteccia molto pesante e nonostante tutte le offese e le mortificazioni che subisce sta zitto perchè ha degli scopi ben precisi e “zitto zitto” riesce ad ottenere tutto quello che vuole agendo sotto traccia.Detto questo per colpa di Gennaro Russo ma non solo dopo la Jugend anche la storica squadra del Sacro Cuore di Agropoli trasloca armi e bagagli questo il comunicato stampa: ”

POLISPORTIVA SANTA MARIA 1932, COLLABORAZIONE ANCHE CON LA SCUOLA SACRO CUORE DI AGROPOLI

Sempre più spazio ai giovani. La famiglia giallorossa si allarga grazie alla collaborazione con la scuola calcio Sacro Cuore di Agropoli. La società, cara al presidente Tavassi, già da due anni collabora con la Jugend Agropoli. Questo nuovo matrimonio è stato possibile proprio grazie alla fusione tra le due realtà storiche del calcio giovanile ad Agropoli, Jugend e Sacro Cuore. Da questa stagione sportiva, infatti, la Jugend e la scuola calcio Sacro Cuore del vulcanico Presidente Aldo Astone collaboreranno per portare avanti i sani valori del calcio e non solo. Al loro fianco, ci sarà la Polisportiva, che ormai da due anni è riconosciuta Scuola Calcio Èlite. Nei prossimi giorni saranno pubblicati i criteri organizzativi e   l’organigramma tecnico.”

Agropoli perde anche questa fucina di talenti agropolesi che da Agropoli devono andare a giocare a Santa Maria di Castellabate come hanno fatto quelli della Jugend e come hanno fatto tanti altri ragazzi se è vero come è vero che Romano e Di Luccio due degli under più importanti del panorama calcistico nazionale sono di Agropoli ma sono cresciuti calcisticamente a Santa Maria di Castellabate.Ma Cerruti le vede queste cose mentre il settore giovanile dell’Agropoli è ridotto malissimo e non ha un punto di riferimento se non un Gennaro Russo che fa il bello e cattivo tempo facendo terra bruciata e allontanando i ragazzi di Agropoli per favorire chiaramente la sua scuola calcio nella quale c’è il suo guadagno economico ed elettorale?Dobbiamo sempre tacere?Dobbiamo sempre mettere sotto i piedi la verità a favore della menzogna per il bene dell’Agropoli?Se il bene dell’Agropoli vuol dire coprire e favorire gli interessi politici ed elettorali di qualcuno sappiate che noi non ci siamo. Cerruti apra gli occhi e  non faccia altri errori come in passato quando si è intestardito con persone che lo hanno portato su strade decisamente sbagliate mentre noi gridavamo di cambiare.Noi abbiamo il dovere di dirlo e lo diciamo.Questo è il nostro compito e sappiamo di essere scomodi. Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author