US AGROPOLI,VILLANI NUOVO TECNICO DELLA JUNIORES RIMANDA L’ESORDIO IN CASA E TIENE I GIOCATORI IN TENSIONE

US AGROPOLI,VILLANI NUOVO TECNICO DELLA JUNIORES RIMANDA L’ESORDIO IN CASA E TIENE I GIOCATORI IN TENSIONE

Il nuovo corso targato Franco Villani nella Juniores dell’Agropoli richiede ancora molto tempo.Tra i disastri fatti ad inizio stagione c’è stato quello di non rivolgersi al quotato maresciallo il quale da 10 anni lavora nel settore giovanile dell’Agropoli sfornando campioncini in giro per l’Italia.Il rinvio della partita contro la prima in classifica Portici cade come il cacio sui maccheroni,Villani può preparare ancora meglio una squadra disastrata che si va ricomponendo e amalgamando e magari  questa partita la si disputa quando ci saranno stati dei miglioramenti visto che in questo momento la juniores è disastrata.

 

A Villani spetta un compito duro che non lo spaventa,anzi,lo stimola a fare meglio.Rimanda l’esordio in casa per un errore dell’arbitro della partita Agropoli-Portici.Lui è abituato a queste sfide. Il rinvio della partita dopo che il direttore di gara designato ha fatto confusione condizionato da un guardalinee.Da sempre è stabilito che  la Juniores deve giocare al campo Torre e non al Guariglia e su questo i comunicati ufficiali sono chiari,sul primo,il comunicato numero 1 si recita chiaramente: L’Agropoli gioca le proprie partite in casa nell’impianto Guariglia non al campo Guariglia,impianto sta per tutta la struttura intesa come area e quindi come sempre il campo juniores deve essere il Torre all’interno dell’impianto Guariglia.E’ giusto fare questa distinzione perchè fino a questo momento il disastroso stato dirigenziale ormai cacciato(Ligenti) insieme all’allenatore della juniores dimessosi,non sapendo i regolamenti consentiva alla seconda squadra di giocare al Guariglia rovinando il terreno.Dato che le cose sono cambiate e nell’Agropoli ci sono altri dirigenti che sanno regole e comportamenti hanno indicato il Torre come campo di gioco per la seconda squadra come è sempre stato.Nella partita con il Portici il campo indicato dall’Agropoli  all’interno dell’impianto Guariglia era il Torre, un assistente ignorante di Battipaglia  che si rapporta con gli arbitri della sezione di Agropoli che si vanno ad allenare sulla pista dell’impianto Guariglia e prima si toglie sta zeza e meglio è per tutti,ha riferito che il Torre non sarebbe agibile condizionando l’arbitro  e che il campo dove si doveva giocare era il Guariglia in quel momento giustamente chiuso e pieno di acqua, senza le strisce e senza il resto.

 

A quel punto l’arbitro non ha potuto fare altro che rinviare la gara perchè il Guariglia non era pronto,ma non doveva esserlo,e per fortuna tutti a casa e così si è salvaguardato il terreno di gioco dove nemmeno l’Agropoli deve allenarsi altrimenti fra qualche mese sarà inagibile.Franco Villani  ha preso atto e si è rapportato con i dirigenti e con lo staff della prima squadra presente sul campo in attesa di andare a Taranto.Villani dunque è al timone della seconda squadra dell’Agropoli,il caos generato ad inizio stagione,qualche talpetta(un pesudo dirigentucolo petrosino ogni minestra) che fa solo danni e che deve essere cacciato,per antipatia non lo aveva suggerito a Taccone e Bisogno i quali non lo conoscevano nemmeno.Mentre si tratta di un personaggio utile,edificante sotto l’aspetto comportamentale e soprattutto un educatore oltre che ad un bravo allenatore con il quale i ragazzi della juniores sicuramente si troveranno benissimo.E poi la serietà e il perbenismo di Franco Villani sono cose rare visto che ad Agropoli fino a quando si mangia nella squadra va tutto bene poi quando si rimane fuori sbraitano gettando veleno e rabbia.Villani oltre a dare la sua opera per il bene della squadra e della società mai si è permesso di gettare fango sulla squadra quando si è trovato fuori.Questione di stile,di educazione e di impostazione intellettuale.Purtroppo è per certi personaggi che questa squadra non decolla,meglio che stanno fuori. SerVes

Categories: SERIE D

About Author