VERGOGNA ROMA: GLI ULTRA’ CONTESTANO PALLOTTA PER NON AVER RICORSO CONTRO SQUALIFICA CURVA

VERGOGNA ROMA: GLI ULTRA’ CONTESTANO PALLOTTA PER NON AVER RICORSO CONTRO SQUALIFICA CURVA

Circa 500 tifosi si sono radunati fuori dall’Olimpico e davanti al Palazzo del Coni. Cori contro Napoli e uno striscione “Pallotta maiale”, oltre al manifesto “America’, facce Tarzan”. Ampio spiegamento di forze dell’ordine, ma nessun incidente.

Contestazione nei confronti del presidente della Roma James Pallotta all’Olimpico, prima di Roma-Atalanta, con la parte centrale della Curva Sud chiusa per gli striscioni contro la mamma di Ciro Esposito, con tanto di mancato ricorso da parte del club e le dure parole del presidente della Roma “Fucking idiots”, che hanno fatto infuriare la frangia più estrema del tifo giallorosso. Circa 500 persone si sono date appuntamento all’esterno dello stadio, a pochi minuti dall’inizio e hanno cominciato a intonare cori anti-napoletani e contro il presidente Pallota. Esposti anche due striscioni, uno con una scritta offensiva “Pallotta maiale”, uno stendardo ironico “Americà facce Tarzan” e un altro “Anche se sei l’unico rappresentante di una minoranza…la verità è la verità” riferito probabilmente al contenuto degli striscioni esposti contro la mamma di Ciro Esposito Antonella Leardi in occasione di Roma-Napoli. Ampio spiegamento di forze dell’ordine.

Categories: SERIE A

About Author