MILAN, POSSIBILE ESCLUSIONE DALL’EUROPA LEAGUE

Il Milan rischia di rimanere fuori dall’Europa League. Sebbene sia un’ipotesi ancora abbastanza remota – nonostante sia già stata preallerta, domenica sera, la Fiorentina, ma è un meccanismo automatico per chi arriva dietro squadre a giudizio UEFA – i rossoneri potrebbero essere la diciassettesima squadra eliminata dalle competizioni da parte del massimo organismo continentale. Non ci sono solo piccole squadre, perché anche il Galatasaray – uno dei club più conosciuti in Europa – ha subito la stessa pena. Oppure il Dnipro, finalista nel 2015 con il Siviglia (dopo aver eliminato il Napoli). Nel 2014 è toccato alla Stella Rossa Belgrado, poi Dinamo e CSKA Mosca, oltre al Panathinaikos.

Sono 16 le squadre che si sono viste negare l’accesso alle manifestazioni organizzate dall’Uefa. Si tratta dei casi più gravi in cui il club si è macchiato della colpa di non aver onorato debiti nei confronti di altri club, mettendo a rischio l’equilibrio complessivo del sistema, oppure di mancato rispetto degli accordi sottoscritti in regime di sanzione con il settlement agreement.

Questo l’elenco completo. Galatasaray, Dnipro, Stella Rossa, Dinamo Mosca, CSKA Mosca, Partizan Belgrado, Ekranas, Cluj, Bursaspor, Inter Baku, Pallohonka, Targu Mures, Panathinaikos, Sion, Irtysh, Karabukspor. Andrea Losapio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: