LA STOCCATA DI GUARRACINO: “RICEVUTI ATTACCHI TRASVERSALI DA AGROPOLI E AVELLINO”. SORRENTO GRANDE SOCIETÀ E NON MERITA DI ESSERE RAPPRESENTATA DA QUESTO ALLENATORE

L’allenatore del Sorrento Antonio Guarracino ha rilasciato una lunga intervista ai colleghi di Campania Football in cui ha parlato dell’attuale campionato disputato dalla sua squadra e dell’Under 17 in lizza per vincere i playoff. Tralasciando le dichiarazioni inerenti alle giovanili ed al suo ottimo campionato alla guida del Sorrento, Antonio Guarracino ha chiaramente fatto riferimento a parte della stampa che, a detta sua, avrebbe attaccato il Sorrento: “Tra Agropoli ed Avellino abbiamo ricevuto degli attacchi trasversali che mi lasciano senza parole, montando un caso ad arte Noi al contrario abbiamo dato ospitalità credo esemplare a tutti quelli venuti a Sorrento, ci siamo saputi confrontare e complimentare con quelli che ci hanno battuto in questo campionato, testimonianza è la gara di 10 giorni fa a Sorrento dove a fine gara ho stretto la mano a tutti i giocatori dell’Agropoli.”. La redazione del sito calciogoal.it vuole esprimere massima solidarietà all’ US Agropoli che non ha mai detto una parola fuori posto nei confronti del Sorrento confermando il grande rispetto tra le due società che sia all’andata che al ritorno hanno sempre ospitato con grande piacere la rispettiva squadra ospite. Per quanto riguarda i cosiddetti “attacchi trasversali”, gli articoli pubblicati sul sito calciogoal.it sono a vostra completa disposizione. Abbiamo attaccato gli arbitraggi palesemente scarsi e in malafede (su questo speriamo di sbagliarci), tanto da aver deciso l’esito di un campionato. Abbiamo denunciato una possibile “pastetta” tra Valdiano e Sorrento causa l’allontanamento di tre calciatori titolari. Quella partita non fu neppure filmata, per fortuna però (forse anche grazie alle nostre denunce), la squadra cilentana ha giocato una grandissima partita riuscendo a pareggiare 1-1. Comprendiamo la rabbia della Virtus Avellino che meritava di giocare i playoff data l’ottima stagione disputata e gettata alle ortiche causa l’annullamento di un gol regolarissimo nell’ultima partita di campionato contro il Sorrento. Calciogoal.it si è sentito in dovere di difendere Agropoli e Virtus Avellino per una decisione che ha lasciato sbigottiti tutti gli addetti ai lavori. Per quanto riguarda l’allenatore Guarracino il discorso cambia, abbiamo sempre elogiato il Sorrento ma contestato il suo allenatore che si è più volte reso protagonista di atteggiamenti antisportivi nei confronti di allenatori, calciatori e stampa. Abbiamo detto che una società gloriosa e che vanta un bacino d’utenza importante non può farsi rappresentare da una persona come Guarracino che al termine di una partita abbandona un’intervista per scavalcare la recinzione e minacciare un giornalista perché questo aveva parlato male della sua squadra (ed è stato anche separato dagli addetti ai lavori sennò sarebbe finita male). Non può esultare verso la tribuna della Virtus Avellino toccandosi i genitali per poi chiedere di essere scortato, non può proferire frasi denigratorie e screditanti nei confronti di calciatori e allenatori, non può mandare a quel paese tutti coloro che non gli sono simpatici. Credo possa bastare tutto ciò per comprendere i motivi delle nostre accuse, ma al di la dell’allenatore del Sorrento, non smetteremo di denunciare ciò che è successo in Virtus Avellino-Sorrento perché è un qualcosa di troppo grave e merita di essere discusso per settimane e settimane affinché certi arbitri e guardalinee vengano svestiti di questi ruoli e mandati a fare altro, soprattutto quelli della sezione di Salerno che quest’anno hanno condizionato una marea di partite. Infine vogliamo fare ad Agropoli e Sorrento un forte in bocca al lupo per lo spareggio di Sabato, anche se questo non andava disputato. Antonio Lucibello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: