BARI E CESENA AD UN PASSO DAL FALLIMENTO: QUESTIONE DI ORE

BARI E CESENA AD UN PASSO DAL FALLIMENTO: QUESTIONE DI ORE

Grande sconforto per i tifosi di due gloriose piazze del calcio italiano: Bari e Cesena. La compagine romagnola da tempo versa in una situazione disperata con all’incirca 70 milioni di debiti sulle spalle che non le hanno mai permesso di sperare in una possibile salvezza. Discorso diverso per il Bari che per una cifra di 4,5 milioni di debiti sta per calare il sipario dopo alcuni “spiragli” di luce generati dalle dimissioni del presidente Gancaspro e l’intervento di due nuovi imprenditori: Radrizzani e Napoli. Le dimissioni di Giancaspro avevano permesso ai due nuovi imprenditori di intervenire immediatamente investendo una cifra di circa 2,5 milioni che avrebbe salvato il Bari dal fallimento. Nonostante i buoni propositi, poco fa è arrivata la notizia inerente alla trattativa saltata ed al debito che non verrà saldato entro le 19 di quest’oggi. Salvo un vero e proprio miracolo, Bari e Cesena dovranno ripartire dalle categorie inferiori con nuove società. Francesco Nettuno

Categories: SERIE B

About Author