BARI, DECARO SCEGLIE DE LAURENTIIS: SARA’ IL NUOVO PRESIDENTE

BARI, DECARO SCEGLIE DE LAURENTIIS: SARA’ IL NUOVO PRESIDENTE

Cosa ha fatto la differenza? “Preziosi s’è presentato in ritardo, non ha presentato tutta la documentazione e solo una lettera d’intenti. Anche se è una persona che conosciamo. Ho scelto Filmauro per la sua esperienza professionale, è una società che ha portato il Napoli dalla Serie C alla Champions League ed è una società che fa utili con il calcio”.

21.23 – Cosa può dirci sul consorzio indonesiano?
“Non erano valutabili, erano molto carenti in termini di documentazione”.

21.20 – Iniziano le domande: De Laurentiis ha garantito che il Bari non sarà una società satellite del Napoli?
“Ha preso un impegno anche per iscritto su questa cosa, il suo interesse è quello di fare un polo del Sud. Sarà una persona che grazie alla propria esperienza e alla sua solidità economica farà crescere il Bari fino alla Serie A. Poi quando arriveremo nel massimo campionato bisognerà fare una scelta se non cambieranno le normative. E in questo senso modifiche delle normative da parte di CONI e FIGC non sono sono escluse. Ho chiesto a De Laurentiis, così come avevo fatto con Lotito e Preziosi, di esporsi in prima persona e tutti l’hanno fatto”.

21.14 – Decaro: “Ho scelto De Laurentiis” – “Non c’è una formula matematica, anche se vado a dormire con la coscienza pulita perché non mi sono risparmiato. Ho pensato solo al bene della mia città e dei miei tifosi che mi avevano chiesto competenza, trasparenza e rispetto e credo di aver rispettato questi parametri. Negli ultimi tre anni non c’è stato rispetto nei confronti di questa comunità e al nuovo presidente consegnerà l’elenco di tutte le richieste che mi sono state fatte. Poi vigilerà io sul rispetto che deve essere dato ai tifosi: ho scelto Aurelio De Laurentiis perché ha solidità economica e perché ha competenza sportiva. E’ la persona con la quale ho litigato di più, ho fatto io delle richieste e ci siamo confrontati. Penso che litigheremo spesso, non ha un bel carattere, ma se una persona litiga con chi deve cedergli il titolo sportivo vuol dire che è una persona vera, forse un po’ matta, ma sincera. Ora il mio lavoro è finito e torno a fare l’unica cosa che so fare nel calcio, cioè il tifoso. Partiremo dalla Serie D, dai campi di terra e pietra, e andrò anche io a vedere qualche partita. Voglio ringraziare infine alcune persone: Claudio Lotito, per il suo corso accelerato sul mondo del calcio, poi un presidente di una squadra di D, e tutte le cordate baresi. De Laurentiis ha detto che nel nuovo CdA vorrà una persona suggerita dalla città”.

21.10 – Ha inizio la conferenza stampa:: “Ho ricevuto il titolo sportivo il 23 luglio – ha detto Decaro -. Ho avuto la responsabilità di custodire lo sport a Bari e in questi giorni ho parlato con tutti, tifosi, presidenti, società e dirigenti. Questa attività ha portato a un risultato e credo sua un successo perché non mi aspettavo tutte queste proposte, sono undici. Voglio ringraziare tutti quelli che hanno partecipato. Sulla scelta definitiva la responsabilità è unicamente mia e voglio ringraziare la commissione”.

21.06 – Sarà Aurelio De Laurentiis il nuovo proprietario del Bari? Secondo le ultime indiscrezioni, tra le undici manifestazioni d’interesse arrivate per rilevare il titolo sportivo del club quella dell’attuale patron del Napoli sembra la più convincente. Tra pochi minuti, farà chiarezza sulla vicenda il Sindaco della città, Antonio Decaro. Fonte: tuttomercatoweb.com

Categories: SERIE A, SERIE D

About Author