SERIE C, LA FIGC PREPARA LA SENTENZA SU SQUADRE A RISCHIO

SERIE C, LA FIGC PREPARA LA SENTENZA SU SQUADRE A RISCHIO

Domani 20 luglio si conoscerà il numero di posti vacanti negli organici dei campionati di Serie B e Serie C. Già escluse Bari e Cesena nella serie cadetta, mentre nella ex Lega Pro sono fuori Reggiana, Mestre e Fidelis Andria (oltre al posto libero lasciato dal Bassano in seguito).

A questi sei posti potrebbero aggiungersene altri: in B è ad alto rischio l’Avellino mentre in C si dovrà conoscere l’esito dei ricorsi presentati da Juve Stabia, Lucchese, Matera, Monza, Pistoiese, Triestina, Cuneo e Trapani.

Oggi scade il termine per l’esame dei ricorsi presentati dalle squadre bocciate in prima istanza: la Covisoc darà il suo verdetto definitivo fornendo parere motivato alla Figc e nella riunione di domani, presieduta dal Commissario Fabbricini, si deciderà sulle concessioni delle licenze nazionali. In caso di responso avverso, le società escluse potranno ricorrere al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni.

Si aprirà poi la fase di ripescaggi e riammissioni: le squadre interessate dovranno presentare le domande nei tempi (scadenza il 27 luglio) e nei modi prestabiliti su cui successivamente si esprimerà il Consiglio Federale che comunicherà le squadre ammesse ai campionati. Daniele Luciano / IAmCalcio

Categories: SERIE C

About Author