CATANIA E NOVARA RIPESCATE IN SERIE B – UFFICIALE

CATANIA E NOVARA RIPESCATE IN SERIE B – UFFICIALE

Il Novara ed il Catania sono state ripescate e dunque la prossima stagione giocheranno in Serie B.

A renderlo noto è la FIGC con un comunicato ufficiale della Corte Federale d’Appello:

1. RICORSO DEL PROCURATORE FEDERALE AVVERSO IL PROSCIOGLIMENTO DEI SIGG.RI SANTOPADRE MASSIMILIANO, GORETTI ROBERTO, PERCASSI LUCA, SARTORI GIOVANNI, DELLE SOCIETÀ AC PERUGIA CALCIO SRL E ATALANTA BERGAMASCA CALCIO SPA SEGUITO PROPRIO DEFERIMENTO – NOTA N. 13057/571 PF 17-18 GP/GC/BLP DEL 7.6.2018 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – Com. Uff. n. 4/TFN del 12.7.2018) La C.F.A., respinge il ricorso come sopra proposto dal Procuratore Federale.

2. RICORSO DELLA SOCIETA’ ROBUR SIENA SPA AVVERSO L’ANNULLAMENTO DELLA DELIBERA DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO FIGC DI CUI AL PUNTO D.4 (PAG. 14) DEL COM. UFF. N. 54 DEL 30.5.2018 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – Com. Uff. n. 8/TFN del 19.7.2018)

3. RICORSO DELLA SOCIETA’ FC PRO VERCELLI 1892 SRL AVVERSO L’ANNULLAMENTO DELLA DELIBERA DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO FIGC DI CUI AL PUNTO D.4 (PAG. 14) DEL COM. UFF. N. 54 DEL 30.5.2018 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – Com. Uff. n. 8/TFN del 19.7.2018)

4. RICORSO DELLA SOCIETA’ TERNANA UNICUSANO CALCIO SPA AVVERSO L’ANNULLAMENTO DELLA DELIBERA DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO FIGC DI CUI AL PUNTO D.4 (PAG. 14) DEL COM. UFF. N. 54 DEL 30.5.2018 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – Com. Uff. n. 8/TFN del 19.7.2018)

5. RICORSO DELLA FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO AVVERSO L’ANNULLAMENTO DELLA DELIBERA DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO FIGC DI CUI AL PUNTO D.4 (PAG. 14) DEL COM. UFF. N. 54 DEL 30.5.2018 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – Com. Uff. n. 8/TFN del 19.7.2018) La C.F.A., riuniti preliminarmente i ricorsi nn. 2, 3, 4 e 5, previa riqualificazione degli appelli delle società Robur Siena SpA e FC Pro Vercelli 1892 Srl quali interventi adesivi all’appello FIGC,

così provvede: – rigetta le impugnazioni e conferma la decisione del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare.
La festa a Catania
Il primo agosto a Catania è piena estate. Chiunque penserebbe a godersi le ferie ed il mare. Invece, è stato un mercoledì pieno d’attesa, sin dalle prime ore del mattino per la sentenza che doveva dare (o meno) la Serie B al Catania.

Le 14, ora in cui era fissata l’udienza di secondo grado a Roma, poi iniziata con un po’ di ritardo è finita tre ore dopo. Temi da discutere: il ricorso della Ternana e quello della Figc in merito al “caso Novara”.

A quest’ultimo le sorti del Catania connesse. Di riflesso, un crocevia di messaggi, di post sui social e quant’altro potesse essere utile per informarsi e sapere novità relative alla sentenza della CAF, hanno caratterizzato la giornata di chiunque abbia il Catania nella testa e nel cuore.

Dalle 18 in poi, con in programma una delle tante amichevoli estive del Catania, la società decide di aprire le porte di Torre del Grifo alla sua gente. Per attendere, sperare e sognare, tutti insieme una realtà da cui il Catania e Catania sono lontani da ben tre anni. Un’alternanza di sensazioni, speranze e paure, fiducia e pessimismo,hanno caratterizzato gli umori della gente del Catania, in apnea in realtà dal 17 luglio quando un mese dopo la delusione nella semifinale playoff, si è aperta la possibilità di tornare a sognare prima del tempo.

Alle 19.40 l’ufficialità. L’urlo del direttore Lo Monaco dal balcone del suo ufficio, Torre del Grifo esplode in un unico abbraccio. Un boato ed è subito festa, in campo, tra calciatori, tifosi e dirigenza. In sogno si è avverato, in piena estate. Il Catania è in Serie B. Fonte: gianlucadimarzio.com

Categories: SERIE B, SERIE C

About Author