MODRIC-INTER, SPIRAGLI POSITIVI: IL CROATO NON VUOLE RESTARE

modric

L’Inter ha l’accordo totale con Luka Modric che vuole assolutamente lasciare il club madrileno per proseguire la sua carriera in Italia e con un contratto maggiormente vantaggioso. L’Inter ha dunque il coltello dalla parte del manico e i tifosi del Real possono solo sperare che Florentino Perez riesca a convincere il calciatore croato con un progetto importante e soprattutto un’offerta di rinnovo contrattuale più vantaggiosa rispetto a quello proposto dall’Inter (si parla di un’offerta di 12 milioni). Braccio di ferro tra Real Madrid e l’entourage di Modric con quest’ultimo che ha ribadito la voglia del suo assistito di volere una nuova avventura per trovare nuovi stimoli ma per il momento il club spagnolo continua a ribadire che potrà lasciare il club solo per la clausola rescissoria di 750 milioni. Nonostante il muro del Real Madrid, Sky Sport ha riferito che il calciatore croato avrebbe chiesto al suo presidente di rispettare il gentlement agreement, ovvero un patto in cui il Real permetterebbe al calciatore di poter lasciare il club su sua richiesta. Qualora il Real dovesse accettare la partenza di Modric, il calciatore percepirà uno stipendio di circa 10 milioni all’Inter più un futuro accordo per terminare la carriera in Cina. Dopo l’OK del Real dovrà comunque iniziare una trattativa tra i due club per pattuire una cifra accettabile per il trasferimento possibilmente al di sotto dei 100 milioni di euro. Stefano Esposito