NAPOLI, ADDIO HAMSIK: 27 MILIONI E PARTENZA PER LA CINA

NAPOLI, ADDIO HAMSIK: 27 MILIONI E PARTENZA PER LA CINA

La notizia era già trapelata in estate quando il capitano slovacco del Napoli, Marek Hamsik, aveva chiaramente espresso la volontà di proseguire la sua carriera in Cina. In quei giorni il suo trasferimento in Asia sembrava essere inevitabile, poi una chiamata di Carlo Ancelotti convinse Hamsik a continuare a vestire la maglia azzurra per provare a vincere il tanto atteso scudetto. Sarà stato il campionato già chiuso, i fallimenti in Champions League e Coppa Italia, fatto sta che il centrocampista slovacco ha deciso di prendere il suo secondo treno per la Cina e probabilmente terminare la sua carriera lì. Secondo quanto da Il Mattino, il Dalian ha proposto ad Hamsik un contratto triennale da 9 milioni a stagione, mentre al Napoli ne andranno 15. Tutto sembrerebbe essere già confermato, la partita con la Sampdoria rappresenta l’ultima gara in maglia azzurra per Marek Hamsik che si prepara a salutare la calorosa piazza partenopea dopo ben 12 anni di permanenza. Sui social i tifosi del Napoli si sono letteralmente scatenati con messaggi di addio e ringraziamento nei riguardi di uno dei capitani più longevi della storia del club partenopeo. Marek Hamsik è ormai un napoletano a tutti gli effetti ed il suo trasferimento in Cina è da molti considerato un addio al calcio dato che tanti altri calciatori hanno accettato queste proposte per guadagnare gli “ultimi” milioni prima di appendere le scarpette al chiodo. Secondo altre voci, Hamsik avrebbe già un accordo con il presidente De Laurentiis circa un ritorno al Napoli come dirigente dopo la sua esperienza in Cina, ma di questo ritorneremo a parlarene a tempo debito. Francesco Nettuno

About Author