AGROPOLI: ORE CONTATE PER LINGENTI, TUTTA LA SOCIETA’ LO VUOLE FUORI

AGROPOLI: ORE CONTATE PER LINGENTI, TUTTA LA SOCIETA’ LO VUOLE FUORI

Sembra essere finita la pacchia per questo Lingenti,le porcate fatte in pochi giorni qui ad Agropoli non sono passate inosservate adirando anche il sindaco Adamo Coppola oltre agli sportivi del posto.Lingenti è un faccendiere,si spaccia per procuratore,per direttore sportivo,per consulente di mercato,ma è solo un procacciatore di calciatori sponsor,uno che non ha competenze nè qualifiche per operare e le testimonianze che ci stanno arrivando in questi giorni in redazione sono agghiaccianti.Insieme a Lingenti il suo amichetto di merende Ferazzoli (anche se la società assicura che l’allenatore non ha nulla a che vedere con Ligenti)stanno trasformando l’Agropoli in un porto di mare con giocatori che vanno e che vengono.Insomma uno schifo senza precedenti,una vergogna.La società è stufa di Lingenti,è stufa della sua presenza ingombrante,con Bisogno e altri soci che più volte hanno delegittimato Lingenti sostenendo la sua inadeguatezza dentro e fuori dal campo.

 

Solo Taccone al momento è rimasto a difenderlo,quando si accorgerà con chi ha a che fare si renderà conto di quale soggetto si stiamo parlando. Alla società tutta non è andato giù il suo volersi imporre attraverso le dichiarazioni lasciate all’ufficio stampa in ogni comunicato,come non sono andate giù le pressioni sempre sull’ufficio stampa per correggere il comunicato dell’organigramma dove fu escluso da Bisogno. Ma insieme a questo non sono andati giù i comportamenti che Lingenti sta avendo in città(rischiando anche il linciaggio)e il suo modo carnevalesco di presentarsi soprannominato come il direttore dei selfie in cui ha un abilità innata che cozza con quelle calcistiche(non ne ha).Addirittura il figlio ha si spaccia per team manager dell’Agropoli,lo ha scritto su facebook.Insieme a lui lo strapagato Ferazzoli(ha un contratto di 40.000 euro),uno che ha collezionato più esoneri che panchine,abile nell’esibirsi in cabaret di basso profilo nei post gara aspettando segnali da un personaggio come Lingenti,già da questo si può capire il personaggio.

 

Per fortuna però sembra che la società dell’Agropoli sia in procinto di allontanare Lingenti ,ci sarà da convincere Taccone, per Ferazzoli si deciderà in corso d’opera.Ora Lingenti e Ferazzoli rilanceranno parlando di Sgambati,di altri stranieri e di qualche altra pratica delle loro attraverso le quali sono giunti ad Agropoli.Un film già visto dal finale scontato.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE D

About Author