AGROPOLI,FINALMENTE LASCIA L’ALLENATORE PROCOPIO MA SONO DIMISSIONI PILOTATE,FERRAGINA AL SUO POSTO

AGROPOLI,FINALMENTE LASCIA L’ALLENATORE PROCOPIO MA SONO DIMISSIONI PILOTATE,FERRAGINA AL SUO POSTO

Già sapeva di essere esonerato poi è sopraggiunto anche un problema familiare molto grave e quindi il maggiore responsabile dell’ultima posizione in classifica lascia.Questa mattina ha mandato un messaggio a tutti i giocatori,molti dei quali ne avevano chiesto l’esonero,mentre già dopo la partita di domenica scorsa ad Andria aveva annunciato ai dirigenti di non tornare più anticipando di fatto l’esonero.Si tratta di un esonero mascherato,sono poi sopraggiunti situazioni familiari dalle quali Procopio non poteva prescindere e quindi ha deciso di tagliare lui la pratica e di mettersi da parte.

Era subentrato dopo la partita con il Francavilla l’avversaria dell’Agropoli di sabato prossimo e li cominciarono i guai dell’Agropoli,la squadra era a metà classifica,ha vinto solo una partita e a dicembre gli sono stati mandati via quasi tutti i calciatori importanti senza sostituirli.Inaccettabile aver indugiato su tre giocatori insieme che costituivano il motivo del crollo,Acunzi,Cozzolino e Sollazzo tre scarsoni sui quali Procopio aveva costruito la sua attività di allenatore ad Agropoli mentre gli veniva detto da più parti che non poteva continuare in quel modo,se ne è fregato di tutto e di tutti facendo tutto lui e prendendosi le reprimende anche del secondo voluto da lui e dal preparatore Carbone un professionista serio sul quale il tecnico ha avuto sempre da dire.

I risultati sono sotto gli occhi di tutti.Poi scontri con i calciatori,con i dirigenti,con il suo secondo,formazioni sballate,gente fuori ruolo,ne ha fatte troppe trascinando la squadra all’ultimo posto in classifica.Per il momento il collettivo dei tifosi che regge la società ha scelto di puntare almeno fino a sabato su Ferragina grande professionista e uomo di carattere ma la scelta pare non sia definitiva per il momento.Alla fine abbiamo avuto ancora ragione e a Procopio glielo dicemmo, chi non fa bene e non opera nel migliore dei modi ad Agropoli non finisce l’annata.Ha gettato la spugna e ora si faccia l’esame di coscienza.Questo serva per le società che lo contatteranno prossimamente.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE D

About Author