ARBITRO DONNA PER LA FINALE DI SUPERCOPPA,LE ARRIVANO INSULTI DA TUTTO IL MONDO

ARBITRO DONNA PER LA FINALE DI SUPERCOPPA,LE ARRIVANO INSULTI DA TUTTO IL MONDO

Adesso li chiameranno sessisti,omofobi e chi più ne ha più ne metta.Una cosa è certa,le stanno arrivando insulti da tutto il mondo,in tutte le lingue e in tutte le salse per non dire un’altra cosa.La stanno umiliando tutti e non ci sembra giusto ma la decisione di far arbitrare una donna da parte dell’Uefa non va giù al mondo del calcio.Qui non si tratta di scalare posizioni sociali,di difendere la donna da qualcosa di negativo o di non metterla in una quota rosa di qualsiasi ente o ambito.Qui si tratta di salvaguardare uno sport rimasto ancora integro perchè ha delle basi solide.La donna nel calcio è un’invasione di campo.E’ un’intromissione senza limiti.

 

E’ una forzatura.E’l’inizio della fine di questo sport.Per le donne c’è il calcio femminile.Devo stare in quel contesto.Gli uomini nel calcio femminile non ci devono stare.Qui non si tratta di essere trogloditi o sessisti o bla bla bla. Qui si tratta di salvaguardare uno sport popolarissimo.Già il fatto che dopo 20 anni dell’inserimento di una donna nel calcio,cosa sbagliata,una riesce ad arbitrare un evento europeo significa che non sono portate per arbitrare ne giocare nel calcio.Non siamo d’accordo con gli insulti anche se siamo passati alla ribalta  delle cronache per un involontario insulto ad una “guardalinee” ma in queste ore ne stiamo sentendo e leggendo di tutti i colori.Sono le stesse donne a bocciare l’intromissione delle donne nel calcio.Le donne sono brave in tante altre cose come gli uomini ci sono cose che non possono fare.

L’uefa ha commesso un errore e la certificazione di questo è la reazioni negative che in queste ore e in questi giorni arrivano da tutto il mondo.I media nascondono questa avversione perchè per far entrare le donne nel calcio drogano numeri,auditel e articoli.La gente non può essere presa per fessa in questo modo.Perciò se non la si smette con le donne nel calcio questo sport prima o poi finirà.La chiamano rivoluzione,la impongono,,la forzano.Ma stanno tirando troppo la corda.Addirittura le hanno fatto fare una conferenza stampa cosa mai avvenuta per un arbitro di calcio.Siamo alla rivoluzione si ma in negativo.Non vi meravigliate degli insulti del 99 per cento di calciofili di tutto il mondo.Sono da stigmatizzare e da censurare ma questa Uefa sta facendo di tutto per far finire il calcio.Gli arbitri donne nel gioco del calcio sono un’invasione.Sergio Vessicchio

About Author