Al ‘Castellani’ l’Empoli subisce uno stop, impostogli da un’Atalanta guardinga e cinica. I toscani si arrendono alla zuccata di Rafael Toloi. Vittoria importante quella dell’Atalanta, che porta a casa tre punti fondamentali per la lotta per la salvezza.
CRONACA EMPOLI-ATALANTA – L’Empoli schiaccia subito sull’acceleratore. Saponara si accende negli ultimi 30 metri cercando sempre il filtrante per armare Maccarone e Piu. L’Atalanta però tiene banco e in modo ordinato riparte sfruttando gli esterni. Gli orobici crescono di minuto in minuto, mentre i toscani si spengono pian piano, nonostante comunque le occasioni da goal latinino sia da una parte, sia dall’altra. E’ proprio dalle fasce che arriva l’affondo dei nerazzurri da cui scaturisce il goal. Maxi Moralez sprinta sulla fascia, cross perfetto per Toloi, che insacca il pallone che vale il vantaggio bergamasco. Gli orobici imbrigliano completamente il gioco dei toscani. Una squadra corta e aggressiva a centrocampo, non permette di tessere le classiche trame di gioco all’Empoli e non rischia niente. Solo nel finale la banda di Giampaolo cerca di spaventare i biancoblù con il solito Saponara e il neo entrato Pucciarelli. Forse un rigore nel finale per i toscani, ma al Castellani l’Atalanta batte l’Empoli, che fa un passo indietro.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: