AUDAX CERVINARA,IL PRESIDENTE JOE RICCI SCIOGLIE I 4 CANI

Le colpe sono tutte le presidente del Audax Cervinara tal Joe Ricci il quale pensando di parlare a sprovveduti e negligenti bene fece a convocare gli scendiletto amici e prezzolati fotografi giornalisti per inveire contro l’Agropoli parlando del campionato falsato.Una scintilla devastante che ha avuto gli effetti di una deflagrazione totale.Innanzitutto dando del falso primato ai suoi calciatori i quali senza ottenere gli stipendi se non un misero mese e mezzo hanno conquistato sul campo un primato che nessuno ha mai messo in discussione tranne il loro presidente.L’effetto deflagrante delle dichiarazioni di Ricci e Vertucci il ds dell’alleata Valdiano(ricordate l’anno scorso quando il Valdiano non portò a giocare Robertiello e Trimarco contro l’Audax Cervinara caso strano) non hanno causato nessuna reazione da Agropoli dove l’abbandono dei tifosi e la signorilità della dirigenza hanno soprasseduto,la reazione è arrivata dal nostro direttore(lo ringraziamo per averci concesso il permesso di scrivere su questo argomento) il quale offeso dalle parole del Presidente Ricci ha reagito alla sua maniera scrivendo le sue solite verità e mettendo praticamente al tappeto il patron il quale non sa più cosa rispondere dopo le figuracce alle quali è stato chiamato.Dopo di questo è arrivato il momento del vittimismo,da Cervinara è partita sui social la furia di coloro che il nostro direttore ha definito i quattro drogatelli ultras. Basta guardare le loro bacheche e si trovano le più grandi schifezze contro il direttore contro il sottoscritto con dei pagliacci che scrivono fanno screenshot e poi li postano sui loro profili.Una cosa inaudita.Il direttore Vessicchio non risponde cancella le offese e blocca naturalmente non facendosi trascinare in queste bassezze alle quali, basta verificare,partecipa il presidente Ricci.Fra l’altro Vessicchio ha anche affermato da più parti che secondo lui il rigore c’era e il fuorigioco era da rivedere nella gara di domenica scorsa.

Ora se la prendono con il direttore che ne ha fatto togliere la maschera al presidente e ha messo a nudo l’inciviltà di pochi rispetto alla città che nessuno ha coinvolto anche perchè nonostante la finale di Coppa Italia e la cavalcata in campionato al presidente ai quattro intorno di cui si serve .Ma la cosa più infame l’hanno consumata ieri in una trasmissione tv dalla quale sono partiti solo insulti da da persone in giacca e cravatta,lo stesso che sul nostro profilo è venuto ad insultare insieme al figlio che sui social insulta tutto e tutti, o il ds del Cervinara lo specchio della società il quale insulta senza che il conduttore prenda le distanze o li ferma.Abbiamo chiesto al direttore Vessicchio un parere sugli insulti,lapidario:”Non mi interessa,non li pensare,fanno le vittime”.Le polemiche stanno partendo tutte da Cervinara,presidente e tifosi ad Agropoli hanno fatto di tutto,poi il presidente comincia le polemiche e si sente da fottere quando lo rispondono,e poi scioglie i 4 cani con le torce in mano e qualcuno con la cravatta.Roba da montanari anche se la squadra merita pienamente il primato.Antonio Lucibello

%d