CALCIO FERMO ANCHE IN NIGERIA

CALCIO FERMO ANCHE IN NIGERIA

In linea col protocollo di prevenzione sanitaria contro il Covid-19, attività calcistiche sospese nel Paese africano per un periodo iniziale di 4 settimane, al termine del quale la situazione verrà rivalutata. La decisione è stata presa dopo la conclusione della 25esima giornata della locale Premier League, torneo al quale partecipano 20 club e che attualmente vede un terzetto oltre i 40 punti: Plateau United 49, Rivers United 45 e Lobi Stars 43, tutte e tre vincenti nell’ultima turno di campionato.

 

La capoclassifica piega 2-1 in casa il Kwara United che comunque non sfigura specie nel secondo tempo; la doppietta di Ibrahim Mustapha nella prima mezz’ora di gioco spiana la strada al Plateau United che nella ripresa subisce il gol di Ajibola Adekeke. Soddisfatto della prova dei suoi, nonostante la sconfitta, l’allenatore Ashifat Suleiman, mentre dall’altra parte Abdu Maikaba si gode la vittoria, il primato e la striscia di risultati positivi che si allunga ancora. Mantiene la seconda posizione il Rivers United di mister Stanley Eguma che allo Yakubu Gowon Stadium di Port Harcourt supera 3-0 il Warri Wolves con il double di Malachi Ohawume ed il centro di Kunle Odunlami. La rete di Samad Kadiri su cross di Chigozie Obasi, nei primi minuti del match contro l’Ifeanyi Ubah, basta al Lobi Stars per ritornare al successo e confermarsi al terzo posto. Con la doppietta messa a segno contro il Dakkada, l’attaccante Israel Abia dell’Enugu Rangers torna a comandare la classifica dei cannonieri con 12 realizzazioni. Seguono, ad una lunghezza, Auwalu Ali del Kano Pillars, Ndifreke Effiong dell’Akwa United ed il succitato Ibrahim Mustapha del Plateau United. Max D’Amato

Categories: CALCIO INTERNAZIONALE

About Author