CERRUTI HA RAGIONE SU PIETROPINTO PER MILLE MOTIVI

CERRUTI HA RAGIONE SU PIETROPINTO PER MILLE MOTIVI

Di Cerruti si può dire tutto di buono e che sia un gentiluomo è un fatto acclarato.Nel dopo partita della scorsa domenica si è presentato ai microfoni(quando ad Agropoli faranno una sala stampa è sempre molto tardi) buttando frecciate e freccaitine a Pietropinto il “datato” allenatore della Battipagliese carta conosciuta nel calcio dilettantistico e non sappiamo ancora per quali motivi ancora lo chiamano sulle panchine.Il retroscena è molto particolare e ve lo raccontiamo.Qualche anno fa raccomandato da qualche amico di Magna e Nunziata Pietropinto,contro il volere della piazza,di Cerruti e di tutti, presero questo professore di educazione fisica in pensione e poi gli costruirono una corazzata dalla quale chissà cosa pretendevano.Le pressioni per farlo cacciare erano copiose, la stessa nostra penna  fu molto chiara e precisa. Pietropinto ben presto si rese conto di non poter tenere a bada quel gruppo,di non reggere alle pressioni e si dimise dopo la prima gioranta.La società rigettò le dimissioni e lo fece continuare ma alla terza giornata dopo il pareggio con il Torrecuso di Santosuosso lo invitarono a lasciare esonerandolo.Ebbene Pietropinto subito non fece la vertenza e tutti pensarono che non l’avrebbe fatta perchè la società dell’Agropoli oltre ad averlo calcisticamente riesumato dopo i tanti esoneri e cacciate da tantissime società gli aveva dato la possibiliità oltre le sue dimissioni.Solo noi sostenevamo che l’avrebbe fatta successivamente e che in quel momento prendeva tempo solo perchè il figlio era il massaggiatore dell’Agropoli,per non farlo sollevare.Fummo come sempre buon profeti.Quando il figlio se ne andò partì la lettera con la vertenza che ha causato all’Agropoli un danno che ancora paga dopo aver preso dei soldi di anticipo  regolarmente.Non sappiamo quante migliaia di euro ha preso ad Agropoli Pietropinto dopo 4 partite,una di coppa Italia eliminato in casa da una neo promossa lucana di cui non ricordiamo nemmeno il nome e tre di campionato.Ha fatto svenare Cerruti e l’Agropoli.Questo ha fatto Petropinto e ancora trova persone che lo mettono in panchina.A Battipaglia poi ha lavorato ai fianchi attraverso il figlio massaggiatore della Battipagliese il quale pur di far strada al padre il lavoretto lo ha fatto per bene nello spogliatoio.Cerruti ha voluto, con delle battute, segnalare Pietropinto ma la sua anzianità,la sua negligenza tattica e tecnica(datato o non datato l’allenatore non lo ha mai saputo fare e i risultati sono sotto gli occhi di tutti),il suo non saper far l’allenatore sono cose da campo e ci possono stare,anzi ci stanno.Ma Pietropinto è altro.Fidatevi.Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author