CRISTIANO RONALDO NON DARA’ NEMMENO UN SOLDO BUCATO ALLA MAYORGA

CRISTIANO RONALDO NON DARA’ NEMMENO UN SOLDO BUCATO ALLA MAYORGA

Cristiano Ronaldo non darà più un cent a Kathryn Mayorga: la posizione del numero 7 della Juventus è ormai chiara, come conferma anche il suo legale, l’avvocato Peter Christiansen: “Ai tempi Cristiano seguì il suggerimento dei suoi consulenti per mettere fine alle accuse ingiuriose ed evitare tentativi come questo – dice il legale di CR7 – . Non bisogna ripetere gli errori del passato, chi è innocente confida nella giustizia”. In queste ore la vicenda relativa al presunto stupro di cui il calciatore portoghese viene accusato dalla modella americana, si è arricchita di tanti particolari che fanno presagire una battaglia legale molto lunga.

Il Real Madrid ha replicato alle accuse di un quotidiano portoghese, che ha confermato lo stesso la propria versione, secondo la quale dietro la firma di CR7 dell’accordo di silenzio con la Mayorga ci fossero spinte del club spagnolo. Nel frattempo, Der Spiegel sottolinea che i documenti in proprio possesso (avuti pare tramite l’acquisto da alcuni hacker, dunque in maniera illegale) sarebbero centinaia e tutti assolutamente autentici. È così che mentre l’attore hard Rocco Siffredi si schiera dalla parte di Ronaldo (“impossibile violentare una donna con le modalità raccontate”), l’avvocato della Mayorga le prova proprio tutte.

Proprio nelle ultime ore ha infatti spedito le carte in proprio possesso alle forze dell’ordine di circa 19 Paesi, senza tralasciare Fbi e Interpol. Il suo obiettivo è quello di verificare se CR7 abbia violato qualche legge in uno di questi Paesi. Una mossa che non sembra essere tipica di chi è sicura dei propri fatti e Cristiano Ronaldo appare essere molto sereno sia durante gli allenamenti alla Continassa, sia quando trascorre il tempo libero in famiglia.

Categories: SERIE A

About Author