DISPOSIZIONE UEFA,SE NON SI GIOCA IN EUROPA SI TIENE CONTO DELLE POSIZIONI ATTUALI DI CLASSIFICA

DISPOSIZIONE UEFA,SE NON SI GIOCA IN EUROPA SI TIENE CONTO DELLE POSIZIONI ATTUALI DI CLASSIFICA

E come al solito l’informazione corrotta italiana da una lettura diversa dalle disposizioni.L’uefa ha detto che se i campionati non riprendono a partecipare alle prossime competizioni europee saranno le squadre scelte dall’attuale piazzamento.Se il campionato non può ripartire, la Uefa richiederebbe alle associazioni nazionali di selezione le squadre per le competizioni Uefa della stagione 2020/21 in base al merito sportivo nelle competizioni nazionali 2019/20. La procedura per la selezione dei club deve basarsi su principi, dice il comunicato, “obiettivi, trasparenti e non discriminatori”. Quindi, quello che recita la classifica al momento dell’interruzione definitiva varrà per le competizioni europee della stagione successiva.​ Con la Uefa che avrà l’ultima parola, in quanto, nel comunicato, ha spiegato che avrà la facoltà di approvare o meno le squadre proposte, qualora quelle proposte dai rispettivi paesi non avessero quei principi “obiettivi, trasparenti e non discriminatori” ai quali si fa riferimento in precedenza.

DECISIONI INTERNE

La serie A molto probabilmente,se non si dovesse giocare,blocca l’assegnazione del titolo e blocca le retrocessioni per non incorrere in contenziosi giuridici dai quali non se ne uscirebbe più.Quindi la decisione Uefa vale solo ed esclusivamente per la partecipazioni alle competizioni europee.

Categories: CALCIO INTERNAZIONALE

About Author