E’ MORTO IGNAZIO SCARDINA UOMO E VOLTO PULITO DELLA RAI,PER SBAGLIO VENNE COINVOLTO IN CALCIOPOLI I COLLEGHI:”UCCISO DA CALCIOPOLI”

E’ MORTO IGNAZIO SCARDINA UOMO E VOLTO PULITO DELLA RAI,PER SBAGLIO VENNE COINVOLTO IN CALCIOPOLI I COLLEGHI:”UCCISO DA CALCIOPOLI”

Voce di 90esimo minuto e della Domenica Sportiva, aveva 70 anni. «Era un amico, un fratello», scrivono i colleghi ricordando i fatti del 2004-2006

Un uomo serio,un giornalista importante.Ignazio Scardino 70 anni per una telefonata dove parlava di cose tutt’altro che relative a partite di calcio venne coinvolto in farsopoli quella grande invenzione per distruggere al Juventus e dove buttarono dentro solo innocenti per dover dimostrare chissà quale delitto mai dimostrato

«Si è arreso  , dopo anni di sofferenze inenarrabili». «Ucciso da Calciopoli, da una lunga malattia “figlia” di una colpevolezza senza senso, né basi, e mai provata». Questa mattina — sabato 7 aprile — i colleghi di Ignazio Scardina lo ricordano e piangono così. Il giornalista Rai, capo della redazione calcistica di RaiSport dal 2000 al 2006, romano, classe 1947, è morto nella notte, come hanno annunciato la moglie e i figli su Facebook.
LE PAROLE DELLA MOGLIE
La signora Patrizia Pitta Zalocco, moglie di Ignazio Scardina, morto oggi dopo una lunga malattia, ha voluto rilasciare il seguente messaggio:”Oggi Ignazio ci ha lasciato anche se dentro era ormai morto da tanti anni, per la precisione dall’inizio di Calciopoli, processo mediatico che l’accusò ingiustamente distruggendolo nell’animo e nel fisico. Processo da cui Ignazio è uscito assolto… completamente innocente. 
Ha pagato però questa sofferenza per anni e anni e con lui la sua famiglia, io e i suoi figli.
Ha pagato con la vita e come tutti gli innocenti ingiustamente accusati con una sofferenza che mai avrebbe (avremmo) meritato”.

Categories: CALCIO

About Author